Doppio impegno per Evo Kart nello scorso racing weekend tra la seconda prova del WSK Super Master Series in scena a Sarno ed il primo round del Trofeo di Primavera in quel di Lonato.

Sul tracciato napoletano sono stati undici i piloti scesi in pista a difendere i colori della compagine emiliana, dieci dei quali in 60 Mini e uno in OK. Nella Mini è stato lo spagnolo Urbeltz Moar il migliore degli Evo Boys con la 7a piazza. Una rimonta da circoletto rosso, con un attivo di ben 21 piloti sopravanzati, ha portato Francesco Crescente dal fondo della griglia a ridosso della top10; due posizioni indietro, 14°, Alfio Spina. Rispettivamente 21° e 31° Alessandro Famularo e Lenoardo Caglioni, la cui prestazione è stata macchiata da una penalità di 5″ per la caduta dello spoiler. Fuori dalla fase finale gli sfortunati Anthony Famularo, Jacopo Cimenes, Luca Micelli, Raffaele Gulizia, e Francesca Raffaele. Nella classe regina del karting monomarcia, l’OK, Marco Maestranzi ha ottenuto la 12a piazza al culmine di una buona rimonta.

Al South Garda Karting, invece, ci ha pensato Jacopo Guidetti a tenere alto l’onore del team con una splendida vittoria nella super competitiva Junior Rok.

Gli uomini di Antonio Penna si sono subito spostati a Muro Leccese per il terzo e penultimo round della Super Master Series, che chiuderà il marzo di “fuoco” denso d’impegni.


Stop&Go Communcation

Doppio impegno per Evo Kart nello scorso racing weekend tra la seconda prova del WSK Super Master Series in scena a Sarno ed il primo round del Trofeo di Primavera in quel di Lonato […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/03/Evo_Press_Sarno.jpg Risvolti positivi per Evo Kart tra Sarno e Lonato