Botta e risposta. Perso Bertonelli (passato alla Top Kart Racing Team, come pubblicato ieri mattina), Birel Motorsport ha calato subito un gran bel colpo di mercato in entrata, comunicandoci personalmente l’ingaggio del toscano Mattia Vita. Il pilota lucchese, fra i più in luce quest’anno nella KF3 nazionale e internazionale, ha risposto positivamente alle avances del racing team del costruttore milanese, salutando così la DR di Danilo Rossi.

La nuova esperienza del driver toscano è cominciata subito all’indomani di un buon test svoltosi sul circuito pavese di Castelletto di Branduzzo, in cui Vita ha ben impressionato lo staff di Birel Motorsport mostrandosi ‘sveglio’ e attento anche alle piccole modifiche apportate sul telaio. Vita disputerà tutte le rimanenti gare del circuito nazionale e internazionale: dalla WSK Master Series di Viterbo alla Coppa del Mondo KF3 targata CIK-FIA, passando per l’imminente ultima tappa del Campionato Italiano CSAI, e concludendo la stagione con la WSK Final Cup in programma sul circuito internazionale d’Abruzzo ad Ortona.

Felicissimo ovviamente del nuovo “acquisto” il manager Birel Marco Angeletti, il quale non ha mancato di sottolineare la sua gioia ai microfoni di Stop&Go: “Si sono contento perché Mattia Vita è un pilota veloce e di belle speranze – ha detto Angeletti – e non nego di averlo fatto mettere alla frusta nel test di Castelletto di Branduzzo; lui ha risposto più che positivamente! I risultati fin qui ottenuti con la sua precedente squadra, quindi, non sono lì a caso… Spero che possa confermarsi da subito con i colori Birel. Per quanto riguarda il futuro, siamo in parola con un’opzione anche per il 2012, ma andiamo avanti per gradi e poi si vedrà”.

Nella foto, Mattia Vita con la nuovissima casacca Birel Motorsport

Michele Benso


Stop&Go Communcation

Botta e risposta. Perso Bertonelli (passato alla Top Kart Racing Team, come pubblicato ieri mattina), Birel Motorsport ha calato subito […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/wskvita2.jpg Radio-box: Birel chiama, Mattia Vita risponde. Il lucchese saluta DR e vola a Lissone