Una nuova storica giornata è stata firmata domenica pomeriggio! Il brand Luxor sale nei piani alti anche nella classe regina del Karting internazionale che conta (dopo i muscoli mostrati con podi e vittorie nella 60 Mini della WSK Master Series), con una straordinaria piazza d’onore conquistata dalla sua punta di diamante Roberto Toninelli nella Final race della KZ2 sul circuito La Conca di Muro Leccese, teatro dell’ultima affascinante sfida della Nations Cup targata WSK.

Una grandissima soddisfazione per l’intero staff del team Luxor, che ha toccato il cielo con un dito per oltre tre quarti della finalissima, visto che Toninelli è stato il vero e proprio mattatore dell’intero weekend salentino fino a tre tornate dalla bandiera a scacchi. Il pilota lombardo, causa un lieve imprevisto alla penultima chicane del terzultimo lap, è stato però sorpreso e costretto a rimandare la prima vittoria del racing team siciliano nelle classi KZ, nonostante il best lap fatto segnare in gara con un eloquente 47’443. Ma la performance mostrata è senza ombra di dubbio sopra le righe e grazie al duro lavoro svolto con estrema professionalità nella factory di Brolo, la sensazione è che nel 2011 ci sarà davvero da divertirsi. Insomma la favola Luxor continua, anzi è appena cominciata…

Rimanendo in tema KZ2, benone anche la new entry olandese Joey Hanssen, capace di risalire fino alla 17esima posizione finale scattando dall’ultimissima fila della griglia di partenza dove era scivolato a causa di un incidente subìto nella PreFinale. Giornata segnata dalla sfortuna invece per Giuseppe Annunziata. La dea bendata purtroppo non ha sorriso nemmeno al rumeno Tomi Dragan, bravo comunque a combattere con orgoglio e determinazione nella bolgia della KF2.

Sicuramente meglio nella 60 Mini, vera e propria roccaforte del Luxor Junior Team, con ben quattro alfieri sullo starting grid della finalissima. I voti più alti in pagella vanno all’italo-americano Santino Ferrucci e a quel gran talento rumeno di Petrut Florescu, rispettivamente sesto e settimo sotto la bandiera a scacchi. Grinta e carattere non sono mancati nemmeno ai due british Enaam Ahmed e Callum Ilott, lontani dalla top ten ma protagonisti di bagarre infernali a centro gruppo.

La stagione 2010 del Luxor Junior Team si chiude qui, ma con la testa e la voglia già rivolte a un 2011 da protagonisti. Il lavoro proseguirà quindi senza soste a Brolo, per ripartire alla carica fin dai primissimi appuntamenti del Karting internazionale nella new ‘season’.


Stop&Go Communcation

Una nuova storica giornata è stata firmata domenica pomeriggio! Il brand Luxor sale nei piani alti anche nella classe regina […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wsktoninelli_luxor_lecce_2010_stopgo.jpg Nations Cup – Luxor Junior Team report: Primo storico podio in KZ2 con Toninelli! Luxor nei piani alti del Karting mondiale