Il debutto stagionale della WSK Master Series ci vede salire sul gradino più alto del podio in gara-1 della classe top, la KZ1, con Rick Dreezen. In entrambe le gare della categoria con il cambio abbiamo piazzato due piloti sul podio, Catt è giunto terzo nella prima, mentre Dreezen ed Ardigò sono giunti, rispettivamente, secondo e terzo in gara-2. Vittoria anche in KF3 di Oikeeffe (FA Kart-Vortex) alla guida di un mezzo del nostro Gruppo.

Il week end è stato caratterizzato da condizioni atmosferiche decisamente variabili con la pioggia che ha condizionato tutta la giornata di sabato, impedendo così al nostro staff tecnico di lavorare al massimo con l’asciutto, in vista del debutto nell’Euro WSK.

Nelle qualifiche i nostri piloti hanno messo a segno subito ottime prestazioni, Ardigò ha fatto segnare il secondo tempo e Dreezen il quarto. Nelle due manche che servono a definire la griglia di gara-1 i piloti del nostro Racing Team si sono divisi i successi, Ardigò ha vinto la prima manche e Dreezen la seconda. Entrambe le gare si sono disputate con la pista bagnata, così come è stata tutta bagnata gara-1.

Nelle prime fasi di gara-1 Marco Ardigò è stato messo fuori gioco da un contatto, mentre Rick Dreezen è volato al comando indisturbato ed ha condotto i 16 passaggi con un ritmo formidabile, vincendo e facendo segnare il miglior giro con 1.02.249.

Secondo ha concluso De Conto, staccato di oltre 5”, e terzo l’altro nostro pilota Gary Catt, autore di una lotta molto vivace con Wernersson. Quest’ultimo, su Tony Kart-Vortex del nostro team partner Ward Racing, ha completato l’ottima giornata vincendo la KZ2.

Nella finale della domenica, corsa con la pista asciutta, i nostri piloti si sono comportati egregiamente, Ardigò è scattato dalla quinta fila ed ha recuperato ottimamente sino alla seconda posizione, forte di un mezzo perfettamente assettato anche con l’asfalto asciutto. Dreezen  ha concluso alle spalle del compagno ed il vincitore della Winter Cup, Hajek, sempre su Tony Kart-Vortex dell’Orion Racing, ha concluso quarto, siglando il best lap della corsa con 47.480.

In KF2 i nostri due giovani piloti, Sorensen e Fioravanti, hanno offerto prestazioni di alto livello, mostrando la competitività dei Racer EVRR motorizzati RAD. Da incorniciare la bella rimonta di cui è stato artefice Sorensen in finale, lo svedese è partito trentatreesimo a causa del ritiro in pre finale, ed ha compiuto ben ventisei sorpassi, chiudendo settimo.

Prestazioni esaltati sono arrivate anche dai tanti piloti di team partner, che hanno affollato le prime posizioni, quali Karasev (Tony Kart Junior Racing team) e Sendin. Il primo ha vinto tre manche di qualifica ed il francese ha chiuso la finalissima in seconda posizione, entrambi in KF2.

Nella KF3 pur non essendo presenti in forma ufficiale con il Tony Kart Racing Team, il nostro gruppo (OTK Kart Group) ha conquistato una squillante vittoria grazie al Ricky Flynn Motorsport (FA Kart-Vortex) che ha dominato pre finale e finale con il britannico Callan Oikeeffe.

Giacomo Aliprandi – Team Manager Tony Kart Racing Team: “Il risultato è stato positivo, ma la cosa che più ci interessava era svolgere un test prima dell’inizio della Euro Series. Da questo punto di vista le condizioni del tempo, con la pioggia, non ci hanno aiutato nel lavoro. Siamo in ogni caso ben focalizzati sul lavoro da fare e per la gara di Sarno faremo un ulteriore progresso nello sviluppo del materiale. Oltre ai nostri piloti ho visto con piacere le ottime prestazioni che molti team partner hanno ottenuto utilizzando materiale del nostro OTK Kart Group. Primi tra questi Oikeeffe (FA Kart/Vortex) e Wernersson, vincitori in KF3 e KZ2.”


Stop&Go Communcation

Il debutto stagionale della WSK Master Series ci vede salire sul gradino più alto del podio in gara-1 della classe […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wskdreezen11.jpg Master – Tony Kart report: Bilancio positivo nella prima a La Conca