Sabato di manches difficile per il Circus della WSK Promotion, impegnato ad Adria nel primo round della Super Master Series. La pioggia incessante, infatti, ha infatti reso impossibile completare il programma odierno, pertanto molte delle heats sono state spostate a domani.

L’unica classe ad esser riuscita a portare a termine tutta la trafila di batterie è stata la OK, la cui pole position è andata a Lorenzo Travisanutto al volante dello Zanardi motorizzato Parilla del Chiesa Corse.

Il nativo di Spilimbergo, già vincitore della Super Master Series 2016 con i colori del Ward Racing, ha avuto la meglio nei confronti dell’ufficiale Tony Kart Clement Novalak, con sei “penalità” in più, e sull’iridato OKJ Victor Martins (Kosmic/Parilla), a due “punti” di distacco dal francese che lo precede.

4° il russo Ivan Shvetsov (Tony Kart/Vortex), il quale si è messo le spalle Dennis Hauger (CRG/Parilla) e Luka Lippkau (Zanardi/Parilla). La 7a piazza è andata a Karol Basz (Kosmic/Vortex), a pari merito di penalità con il pilota che lo segue, lo spagnolo David Vidales (Tony Kart/Vortex).

Chiudono la top10 il vincitore della passata edizione dell’Academy Trophy, Callum Bradshaw (CRG/Parilla) ed Isac Blomqvist (Tony Kart/Vortex).

In KZ2, classe nella quale mancano all’appello ancora due manches, è stato un sabato all’insegna dei colori Sodi (e dei motori TM), visto il tris con i piloti factory Anthony Abbasse e Bas Lammers, e Douglas Lundberg del CPB Sport.

Classifica OK  

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

La pioggia rallenta le attività del Circus WSK ad Adria […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/02/EUG_5654-1024x683.jpg Master Series – Adria, Heats: Travisanutto davanti in OK, KZ2 bloccata dalla pioggia