Con 180 piloti presenti alle verifiche, si è aperto a Ortona il gran finale della stagione del karting targato WSK. L’organizzazione di WSK Promotion ha portato sul Circuito Internazionale d’Abruzzo la WSK Final Cup, sfida finale tra i piloti che hanno animato quest’anno, in tutte le categorie, la WSK Master Series e la WSK Euro Series. I primi candidati alla vittoria sono emersi dalle prove cronometrate di ieri, prima fase del weekend in attesa della disputa delle gare di qualifica del sabato e delle Finali di domenica.

Besler comanda il plotone in 60 Mini. Nella classe riservata ai più piccoli, la 60 Mini, si evidenzia già un gruppo qualificato di contendenti: il turco Berkay Besler (Top Kart-LKE-Vega) è stato il più veloce in 1’15″824, davanti al britannico Billy Monger (Birel-LKE-Vega) e al suo connazionale Ayancan Guven (Top Kart-Parilla-Vega). In cima alla lista dei tempi sono tutti i migliori visti nel 2011, come i russi Alexander Vartanyan e Robert Shwartzman (entrambi su Top Kart-LKE-Vega), che seguono in quarta e quinta posizione. Solo sesto è il romeno Marcu Dionisios (Top Kart-LKE-Vega), stavolta all’inseguimento in questa fase iniziale.

Romanov nuova star della KF3. La corsa alla pole position della KF3 si è chiusa con il russo Vasily Romanov (Energy-TM-Vega) più veloce di tutti, con il tempo di 1’05″112. Alle sue spalle c’è il suo compagno di team, lo svedese Robin Hansson, anche lui favorito in questo weekend. Altro top driver della categoria è il danese Nicklas Nielsen (Tony Kart-Vortex-Vega), che ha segnato il terzo tempo, davanti al russo Kirill Karpov (Tony Kart-BMB-Vega), quarto.

Olsen dà la caccia alla vittoria in KF2. Voglia di riscatto anche in KF2, dove il norvegese Dennis Olsen (Energy-TM-Vega) ha segnato la pole in 1’02″162, davanti al britannico Alessandro Latif (Intrepid-TM). Terzo è il biellese Stefano Cucco (Birel-Parilla-Vega), fresco vincitore della WSK Euro Series, seguito dal russo Egor Orudzhev (Tony Kart-Vortex-Vega).

A Lammers e Midrla il primo vantaggio in KZ1 e KZ2. I piloti delle categorie con il cambio a 6 marce, tra i protagonisti delle sfide più attese, hanno il loro primo riferimento della KZ1 in Bas Lammers (Intrepid-TM-Dunlop), dominatore in prova con il tempo di 1’00″826. Quanto la lotta in questa categoria sia aperta lo dimostrano il francese Armand Convers (Kosmic-Vortex-Dunlop) e il bresciano Marco Ardigò, altri due top driver  piazzati  alle  spalle  del  poleman.  In  KZ2 si è portato in vetta il ceko Jan Midrla (Birel-TM-Dunlop). Ma alle sue spalle già scalpitano gli autori delle prestazioni successive: sono il teramano Daniele Delli Compagni (CRG-TMDunlop) e il trevigiano Marco Zanchetta (CKR-TM-Dunlop), detentore quest’ultimo della vittoria appena conquistata nella WSK Master Series.

WSK Final Cup in TV con Rai Sport 1 e Stop&Go. L’intera fase finale di domenica pomeriggio della WSK Final Cup sarà ripresa in diretta da Rai Sport 1, con collegamento domenica 30 ottobre dalle 13:00 alle 14:45. Dal web, fin dalle 11:45, entrerà invece in collegamento il sito specializzato www.stopandgo.tv, per diffondere in live streaming le immagini delle Prefinali, cui seguiranno le riprese delle Finali.


Stop&Go Communcation

Con 180 piloti presenti alle verifiche, si è aperto a Ortona il gran finale della stagione del karting targato WSK. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/wskwsk-291011-01.jpg Final Cup – Ortona, Qualifiche: Pole a Lammers, Midria, Olsen, Romanov e Besler