Ortona, via alla fase conclusiva della WSK Final Cup in diretta TV da Rai Sport 1. Anche oggi si è vissuta una accesa giornata in pista, con i 180 piloti presenti a Ortona per la WSK Final Cup di karting. Al termine delle 23 manche di qualifica, per le categorie KZ1/KZ2, KF2, KF3 e 60 Mini, è stato definito l’ordine di partenza per la fase finale di domani pomeriggio, che eleggerà i vincitori della manifestazione in diretta TV: dalle ore 13:00 alle 14:45, infatti, è previsto il collegamento di Rai Sport 1 per la ripresa di tutte le Finali. Il sito specializzato Stop&Go sarà in live streaming, anticipando il collegamento alle Prefinali.

Hajek sbanca in KZ1, Zanchetta si conferma in KZ2. L’uomo nuovo della KZ1 a Ortona è il ceko Patrick Hajek (Tony Kart-Vortex-Dunlop), capace di imporsi nelle tre manche di qualifica davanti ai più accreditati protagonisti della categoria. Nulla ha potuto il francese Armand Convers (Kosmic-Vortex-Dunlop), secondo in prima manche, né l’olandese Bas Lammers (Intrepid-TM-Dunlop), in posizione d’onore nelle altre due gare. L’avvertimento è lanciato: domani Hajek partirà in Prefinale dalla pole position, con Lammers accanto a sé in prima fila. Alle spalle dei due scatteranno i bresciani Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex-Dunlop) e Roberto Toninelli (Lenzo-TM-Dunlop), mentre in terza fila prenderà posto il brillante trevigiano Marco Zanchetta (CKR-TM-Dunlop), migliore del lotto nella KZ2.

En plein di Di Folco in KF2. Il romano Alberto Di Folco (Tony Kart-TM-Vega) ha fatto il pieno nelle manche KF2, vincendo a tappeto le tre gare in cui è stato impegnato oggi. Ha concluso positivamente la giornata anche il russo Egor Orudzhev (Tony Kart-Vortex-Vega), vincitore di una gara al pari di due rivelazioni di Ortona: il pilota di Singapore Andrew Tang (Kosmic-TM-Vega) e il cosentino Antonio Fuoco (Tony Kart-Vortex-Vega), quest’ultimo al felice debutto nella categoria. In Prefinale domani sarà Di Folco a partire dalla pole, con accanto Orudzhev. In seconda fila saranno Tang e il norvegese Dennis Olsen (Energy-TM-Vega), mentre al vincitore della WSK Euro Series, il biellese Stefano Cucco (Birel-Parilla-Vega), resta la terza fila in comune con Fuoco.

Karpov sale al comando della KF3. Un altro russo, dopo la pole in prova segnata ieri da Vasily Romanov (Energy-TM-Vega), sale in cattedra a Ortona: è Kirill Karpov (Tony Kart-BMB-Vega), che con le due vittorie di manche ottenute oggi si è riservata la prima posizione alla partenza della Prefinale di domani. Non ha sfigurato il bresciano Alessio Lorandi (Tony Kart-Vortex-Vega), anche lui vittorioso due volte, che domani dividerà con Karpov la prima fila. Non si sono fatti attendere altri due protagonisti come il danese Nicklas Nielsen (Tony Kart-Vortex-Vega) e lo svedese Robin Hansson (Energy-TM-Vega),  vincitori di una manche per uno. Quest’ultimo, per un inconveniente in un’altra gara, si è allontanato dalle prime posizioni, lasciando la seconda fila a Romanov e Nielsen.

Travisanutto si lancia in 60 Mini. Il pordenonese Lorenzo Travisanutto (Tony Kart-Parilla), con tre successi di manche, è in testa alla classifica intermedia odierna, davanti al romeno Marcu Dionisios (Top Kart-LKE) che ha vinto una gara. I due partiranno in pole nelle rispettive due Prefinali in programma domani mattina. Bene anche l’emiliano Alessandro Stura (Top Kart-Parilla), vincitore di due gare, mentre con un successo a testa hanno concluso lo spagnolo Eliseo Martinez Merono (CRG-Parilla), i turchi Berkay Besler (Top Kart-LKE) e Ayancan Guven (Top Kart-Parilla) e il russo Alexander Vartanyan (Tony Kart-LKE).


Stop&Go Communcation

Ortona, via alla fase conclusiva della WSK Final Cup in diretta TV da Rai Sport 1. Anche oggi si è […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/wskmarcu1111.jpg Final Cup – Ortona, Qualifica: In pole Hajek, Di Folco, Karpov, Travisanutto e Dionisios