4-4-1. Prendiamo in prestito dal gioco del calcio la citata parafrasi per spiegare che sarà questo il modulo adottato dal Luxor Junior Team Luxor in occasione dell’ultimo racing weekend della stagione, in programma sul circuito internazionale d’Abruzzo ad Ortona (Pescara).

La location è di quelle per palati fini essendo marchiata WSK, l’appuntamento è la Final Cup, trofeo che si apre e chiude in un unico fine settimana, con la disputa di tutte le categorie del Karting: 60 Mini, KF2, KF3, KZ2, KZ1.

4-4-1 dicevamo, perché oltre al solito poker impiegato nella 60 Mini (lo svedese Anton Haaga, l’italo-argentino Giorgio Carrara, il norvegese Marcus Paverud e il rumeno Vladimir “Pepo” Simion), la scuderia di Brolo darà battaglia anche in KF3 col britannico di Dubai Thomas Bale, all’esordio sui KF dopo l’intera gavetta nella 60 Mini coi colori del brand messinese. In KF2 l’onore delle armi spetterà al fidato Tomi Dragan, mentre in KZ1 e KZ2, la ‘premiata ditta’ Toninelli-Hanssen appare sempre pronta a colpire e stupire.

Insomma, otto alfieri capitanati dal loro team principal, Michele Lenzo, sempre affamato e in cerca di nuove gioie per chiudere al meglio questa stagione già ricca e pregna di soddisfazioni. 

Nella foto, Roberto Toninelli

Stop&Go Communication


Stop&Go Communcation

4-4-1. Prendiamo in prestito dal gioco del calcio la citata parafrasi per spiegare che sarà questo il modulo adottato dal […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/wsk12034_108_toninelli-robertokz-2_4571.jpg Final Cup – Luxor a Ortona col modulo 4-4-1