Un doppio podio in SKF e la testa delle classifiche Euro Cup KF2 e SKF sono il risultato conclusivo della 2°  prova della serie continentale WSK. In qualifica si vede immediatamente il potenziale del nostro materiale tecnico, Gary Catt ed Marco Ardigò entrano agevolmente in super pole e nella manche Catt centra due vittorie ed un secondo posto dietro il Kosmic-Vortex di Armand Convers. Ardigò e Camponeschi lavorano intensamente, ottimizzando i loro assetti con lo staff tecnico, in vista delle battute finali dell’evento. I due vanno ad occupare, rispettivamente, il decimo ed il quinto posto nello schieramento della prefinale. In prefinale si definiscono ulteriormente i valori tecnici in campo, con i Tony Kart Racer EVR evidentemente a loro agio sull’asfalto sempre più caldo e gommato ed i nuovissimi Vortex RAD sempre veloci ed affidabili. La prefinale vede Catt al primo posto e ben cinque nostri telai nei primi dieci (considerando il Kosmic di Convers). In finalissima la gara è inizialmente una lotta tra Catt e Convers, con quest’ultimo che balza in testa sin dalle prime battute di gara e tenta la fuga. Il nostro Gary Catt prova a riconquistare la leadership, a metà gara, con un sorpasso deciso, ma il Kosmic Vortex di Convers si riprende la prima posizione immediatamente e va a chiudere vittoriosamente. Il podio è un affare tutto “made in Prevalle”, con il rimontante Ardigò secondo e Catt terzo, che fulmina in extremis il temibile Cesetti (Birel-BMB). Il successo dei nostri colori è facilmente riassumibile con dei numeri: in classifica compaiono 4 nostri telai nella top ten, con Camponeschi 6°. Convers (100 punti) guida la classifica dei piloti seguito da Ardigò (92 punti), Catt è 4° (32 punti) e Cooper 5° (32 punti). Nell’Euro Series le prime due squadre, nettamente in testa, sono il Tony Kart Racing Team (148 punti) ed il Kosmic Racing Departement (132 punti).

In KF2 ancora una volta i nostri materiali svettano nettamente con risultati eccellenti e numeri importanti. D’Agosto va in pole con 43”042, a fargli compagnia al vertice ci sono Kanamaru e Silva (Tony Kart Racing Junior Team). Le manche si chiudono con 4 vittorie per D’Agosto, 2 per Kanamaru e Silva, tutti nelle primissime file in prefinale. La prefinale, vinta da Moller Madsen, vede risalire altri drivers alla guida di Tony Kart-Vortex, come Varley, Lock e Klynkby e non mancano piloti con gli FA Kart quali Nortof e Guibbert. In finalissima un inconveniente ad una lamella ferma Silva, che era in piena lotta per il successo; qualche contatto in bagarre impedisce a D’Agosto di salire sul podio ed una penalizzazione relega Kanamaru (4° al traguardo) fuori dai punti. Jose Olmedo chiude un week end in piena crescita finendo in 8° posizione. La classifica finale parla ancora una volta con numeri chiari, ben sei telai prodotti in Tony Kart, motorizzati Vortex, sono nei primi dieci. In classifica D’Agosto è adesso secondo (80 punti), dietro a Moller Madsen (93 punti). L’Euro Cup vede al vertice il nostro Racing Team, con 104 punti, seguito da Energy e dal Tony Kart Junior Team.

Nella classe KZ1, Dreezen e Piccoli sono entrati in zona punti, anche se a rallentare la loro gara sono stati alcuni episodi sfortunati. Piccoli, in particolare, non ha potuto lavorare in modo completo all’inizio del week end a causa di due duri incidenti causati da altri piloti. Nei contatti il materiale a disposizione del nostro pilota italiano ha subito ingenti danni.

Giacomo Aliprandi – Team Manager Tony Kart Racing Team: “Abbiamo chiuso un buon fine settimana, mi fa piacere la vittoria Kosmic, hanno lavorato bene e dovremo impegnarci molto per batterli. E’ certamente una soddisfazione per tutti noi poter lottare con una squadra che è direttamente legata a noi, anzi…. che è parte integrante del nostro gruppo. In KF2 e KZ1 il discorso va visto con punti di vista diversi, in KF2 dobbiamo stessere molto concentrati per evitare una condotta del week end con cali di tensione che possono pregiudicare il lavoro.”

Marco Ardigò – Pilota Super KF Tony Kart Racing Team: “Sono soddisfatto del risultato, ho progredito nel corso delle manche, infatti, non avevo delle prestazioni soddisfacenti nelle qualifiche, mi mancava qualcosina….. Il team è stato, come sempre, fantastico, abbiamo lavorato e recuperato il piccolo gap che ci separava dal vertice con la consueta determinazione e lucidità. Sarà un campionato avvincente…”

Gary Catt – Pilota Super KF Tony Kart Racing Team: “Sono stato competitivo tutto il week end ed i miei compagni di squadra sono molto forti. Ci siamo giocati la gara a viso aperto ed il podio è stato il giusto premio per il team, la Tony Kart e la Vortex. Abbiamo del materiale tecnico eccezionale e lo sviluppo procede velocemente, sarà interessante vedere come ci giocheremo il campionato.”

Nella foto, Gary Catt in azione a Lonato


Stop&Go Communcation

Un doppio podio in SKF e la testa delle classifiche Euro Cup KF2 e SKF sono il risultato conclusivo della […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/157_g.jpg Euro Series – Round 2 – Lonato – Tony Kart report: “Doppio podio in SKF e testa delle classifiche Euro Cup KF2 e SKF”