Cesetti contro Toninelli, Birel contro Top Kart, big contro big, ma chi aveva ragione nella bagarre del dopo start nella Finale 2 della KZ1 nello scorso terzo round della WSK Euro Series, disputatosi sul circuito La Conca di Muro Leccese? Lo lasciamo decidere a voi lettori! Una cosa è certa, la cronaca ha provocato una sorta di scontro diplomatico fra i due rivali citati. I due professionisti della KZ1 non se le sono certo mandate a dire, col portacolori Birel reo, secondo l’alfiere Top Kart, di averlo “buttato fuori”; Toninelli risponde al rivale marchigiano rivendicando invece la sua totale estraneità e innocenza nei fatti indicati dal suo competitor.

Nell’immediato dopo gara nel paddock la tensione si tagliava a fette e pian piano qualcosa è cominciato a trapelare. Stop&Go, sempre in prima linea negli eventi WSK, non si è lasciata sfuggire nulla: diretta delle gare sulla nostra web tv, cronache scritte in real time, interviste sul podio, interviste ai box, ed ecco che qualcosa esce. Ovviamente è subito polemica e i telefoni cellulari dei responsabili cominciano a squillare nervosamente… La miccia sfocia presto in un bell’incendio, con la gara presa d’assalto dai nostri lettori sulla WSK TV per rivedere on demand il famigerato scontro della prima tornata fra l’alfiere Birel e la punta di diamante Top Kart nella classe regina col cambio.

Stop&Go, ovviamente, non si è mai eletto (e mai si eleggerà) a giudice di gara. Lasciamo quindi a voi lettori l’ultima parola, consigliandovi prima di leggere le testimonianze dei due diretti interessati che si sono espressi in esclusiva ai nostri microfoni, e poi di valutare vedendo e rivedendo il momento ‘incriminato’ nel replay al minuto 02:46 del video sotto riportato, sempre visibile anche sul canale RACES della WSK TV. Potete anche commentare direttamente sotto la news loggandovi oppure condividendo sulle nostre fan page di Facebook e Twitter, o inviandoci la vostra opinione alla seguente mail: info@stopandgo.tv

Sauro Cesetti (Top Kart Racing Team): “Dopo lo start ho subìto l’attacco di Toninelli che mi ha sorpassato con la giusta grinta, ma mi sono subito rifatto sotto due curve dopo, infilandomi nettamente col muso all’interno e arrivando davanti alla staccata del rettifilo del traguardo, quando poi sono stato colpito dal suo Birel. Un contatto che mi ha fatto perdere il controllo, ritrovandomi così ad inseguire per risalire nelle posizioni di vertice. Dispiace perché mai come questa volta quest’anno meritavamo il podio in KZ1… Rimango allibito inoltre dalle lamentele di Roberto (Toninelli, ndr), il quale subito terminata la corsa è venuto personalmente a scusarsi col sottoscritto dicendomi testualmente che ‘non poteva farmi ripassare’, altrimenti non ce l’avrebbe più fatta…”

Roberto Toninelli (Birel Motorsport): “Sono partito bene sfilando 4° e sapendo già che i miei avversari erano Kozlinski, Lammers e Pex; per quanto riguarda Sauro (Cesetti, ndr) non lo avevo tenuto in considerazione perché aveva già montato una gomma nuova nell’ultima manches quindi era svantaggiato nella Finale… Infatti dopo le prime curve era molto lento e mi avrebbe ostacolato molto se non lo avessi passato subito alla fine del primo giro. Lui ha tentato il contrattacco alla fine del rettilineo dopo il traguardo, ma non sarebbe mai potuto passare perché in quel caso era troppo in ritardo e quindi ci siamo toccati. Ma è stato un leggero contatto che poteva evitare, vista anche la circostanza di velocità tra noi due… Lui alla fine di quella manovra era ancora dietro di me, poi non so cosa sia successo”.

Michele Benso

 


Stop&Go Communcation

Cesetti contro Toninelli, Birel contro Top Kart, big contro big, ma chi aveva ragione nella bagarre del dopo start nella […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/toninelli_vs_cesetti.jpg WSK Euro – Cesetti vs Toninelli: chi aveva ragione nella bagarre della KZ1 a La Conca?