La temperatura è decisamente primaverile, ma il calore in pista è nettamente più elevato. La seconda prova della WSK Euro Series di karting non manca di scaldare la passione, in pista e in tribuna, nel corso dell’appuntamento appena iniziato a Portimao, sulla costa sud del Portogallo. In riva all’Oceano Atlantico i piloti aggiustano il tiro in classifica, dopo i primi risultati espressi tre settimane fa in Italia, dalla prova inaugurale a Sarno (SA).

La parola al cronometro. I kart delle 5 categorie in gara (KF1, KZ1, KZ2, KF2 e KF3) hanno incominciato a scaldarsi ieri sui 1532 metri del Circuito do Algarve, nella giornata dedicata interamente alle prove libere. Oggi pomeriggio, con la superficie della pista ben rivestita dallo strato di gomma che finora si è depositato, si sono svolte le prove ufficiali. Nella serie continentale di WSK Promotion, che conta iscrizioni da 34 Paesi, sono scesi sul tracciato portoghese gli oltre 210 piloti verificati. In palio c’erano le posizioni nelle griglie di partenza, per le manches di qualifica che impegneranno l’intera giornata di domani.

I più veloci in pista nelle qualifiche di oggi. In KF1 comanda De Vries. L’olandese Nyck De Vries (Zanardi-Parilla-Vega) ha messo subito in chiaro le proprie intenzioni, staccando con il tempo di 56”137 la migliore prestazione di oggi, in una KF1 affollata da tanti nomi interessanti. Alle sue spalle si è infatti classificato il belga Sébastien Bailly (Kosmic-Vortex-Vega), dominatore l’anno scorso della KF2 nella WSK World Series, davanti all’inglese Mark Litchfield (FA Kart-Maxter-Vega). Ma non è ancora detta l’ultima: domani mattina sarà la SuperPole, sessione di qualifica riservata ai primi 10 delle prove di oggi, a decidere la griglia di partenza definitiva per le manche di qualifica.

Kozlinski va a segno in KZ1. Torsellini è il più veloce in KZ2. E’ stato il francese Arnaud Kozlinski (CRG-Maxter-Dunlop) il più veloce oggi in KZ1, imponendosi con il tempo di 54”988 sul bresciano Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex-Dunlop). Terzo è il leader di classifica, il belga Rick Dreezen (Tony Kart-Vortex-Dunlop). Il senese Mirko Torsellini (CRG-Maxter-Dunlop) ha invece battuto tutti in KZ2, categoria che corre insieme alla classe maggiore. Il suo tempo di 55”076, vicinissimo a quello dei migliori in KZ1, lo pone davanti all’olandese Ryan Van De Burgt (Maddox-Parilla-Dunlop), leader di classifica, e al brasiliano Felippe Fraga (CRG-Maxter-Dunlop).

Abreu segna il miglior tempo sulla pista di casa. Il portoghese Francisco Abreu (Tony Kart-Vortex-Vega) ha piazzato con fierezza il suo 56”197, sfoderando sul circuito di casa il giro più veloce in KF2. Dietro di lui si sono piazzati il britannico Adam Andrews (Tony Kart-TM-Vega) e il romano Damiano Fioravanti (Tony Kart-Vortex-Vega). In difficoltà è il capoclassifica, il biellese Stefano Cucco (Birel-Parilla-Vega), piazzatosi in 34. posizione.

Ocon conferma la leadership in KF3. Il francese Esteban Ocon (FA Kart-Vortex-Vega) ribadisce la leadership nella classifica KF3, segnando con il tempo di 57”407 la migliore prestazione. Dietro di lui si sono classificati lo svizzero Darius Oskoui (Intrepid-TM-Vega) e il russo Vasily Romanov (Energy-TM-Vega). Leader ex-aequo della categoria è il britannico Callan Okeeffe (FA Kart-Vortex-Vega), oggi quarto.


Stop&Go Communcation

La temperatura è decisamente primaverile, ma il calore in pista è nettamente più elevato. La seconda prova della WSK Euro […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wskkoko1.jpg Euro – Portimao, Qualifiche: De Vries, Kozlinski, Torsellini, Abreu e Ocon i più veloci