Per i 213 piloti impegnati al Circuito Internacional do Algarve di Portimao (Portogallo), nella 2. delle 4  tappe della WSK Euro Series di Karting, una difficoltà in più è stato l’imprevisto spruzzo di pioggia di stamattina. Su pista nuovamente asciutta, nelle Finali del pomeriggio si sono svolte le bagarre decisive del weekend portoghese.

Nyck De Vries detta legge in KF1. Non solo la giornata della Finale 2, ma l’intero weekend di Portimao è stato nelle mani Nyck De Vries (Zanardi-Parilla-Vega).  Dopo aver vinto nelle scorse giornate ogni fase preliminare della KF1, conquistando infine la Finale 1 di ieri pomeriggio, oggi l’olandese ha chiarito la situazione fin dal via, scattando in testa alla Finale 2 per accumulare subito un vantaggio incolmabile. Più incerta è stata la lotta per le posizioni a podio: il secondo posto, inizialmente occupato dal ceko Libor Toman (Birel-BMB-Vega), è stato poi rilevato dal belga Sébastien Bailly (Kosmic-Vortex-Vega), quando Toman si è fermato a seguito di un contatto con il francese Alex Baron (Sodi-Parilla-Vega). La riscossa dalla Repubblica Ceca è poi arrivata con Zdenek Groman, che ha scavalcato il romano Flavio Camponeschi (Tony Kart-Vortex-Vega) per seguire sul podio il team mate Bailly.

Bas Lammers dà la risposta vincente in KZ1, mentre Joel Johansson conquista la KZ2. L’olandese Bas Lammers (Intrepid-TM-Dunlop) ha risposto a suo modo alla vittoria di ieri, in Finale 1, del belga Jonathan Thonon (CRG-Maxter-Dunlop). Il pilota di Gravendeel è scattato al via più rapidamente del bresciano Roberto Toninelli (Lenzo-TM-Dunlop), che partiva al suo fianco. In seguito ci ha provato il francese Arnaud Kozlinski (CRG-Maxter-Dunlop) ad attaccare la leadership, avvicinandosi a Lammers ma mai in posizione utile da poter sferrare l’attacco. L’olandese ha saputo mantenere la distanza di sicurezza, concludendo da indiscusso vincitore davanti a Kozlinski, mentre il belga Yannick De Brabander (Parolin-TM-Dunlop), in rimonta, ha conquistato il terzo posto dopo aver vinto il duello con il bresciano marco Ardigò (Tony Kart-Vortex-Dunlop). La classifica separata della KZ2 è stata inizialmente comandata dal senese Mirko Torsellini (CRG-Maxter-Dunlop), poi fermo per un contatto di gara. La leadership è stata quindi rilevata dallo svedese Joel Johansson (Energy-TM-Dunlop), che ha concluso davanti al brasiliano Felipe Fraga (CRG-Maxter-Dunlop) e al ceko Martin Doubek (Tony Kart-Vortex-Dunlop).

Francisco Abreu batte anche gli imprevisti in KF2. Ha corso e vinto sul circuito del suo Paese e lo ha fatto con pieno merito. Francisco Abreu (Tony Kart-Vortex-Vega), sedicenne di Madeira, ha condotto in testa l’intera Finale della KF2, ma per vincere ha dovuto anche recuperare    4”    di    penalizzazione,   che  gli sono stati inflitti al controllo della procedura di partenza. La favorevole opportunità non è stata colta dai piloti a seguire, il romano Damiano Fioravanti (Tony Kart-Vortex-Vega) e lo svedese Sami Luka (Energy-TM-Vega): i due, nel disputarsi la potenziale vittoria, si sono urtati, perdendo molto terreno. Abreu ha dovuto forzare il ritmo per recuperare la penalità, riuscendo nell’impresa solo negli ultimi giri. Alle sue spalle hanno concluso a podio nell’ordine i danesi Kevin Rossel (RK-BMB-Vega) e Lars Sorensen (Birel-BMB-Vega).

Si ripropone il dominio di Max Verstappen in KF3. E’ tornato vincente l’olandese Max Verstappen (CRG-Parilla-Vega), che nella Finale di Portimao si è allontanato in testa, aggiudicandosi la gara. E’ mancata la lotta con il calabrese Antonio Fuoco (Top Kart-TM-Vega), partito in prima fila accanto a Verstappen ma penalizzato di 10” per partenza irregolare. Il secondo posto è stato così conquistato dal norvegese Dennis Olsen (Energy-TM-Vega), che ha concluso davanti al danese Nicolai Sylvest (Tony Kart-Vorte-Vega).


Stop&Go Communcation

Per i 213 piloti impegnati al Circuito Internacional do Algarve di Portimao (Portogallo), nella 2. delle 4  tappe della WSK […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wskKF3_Verstappen-podio_IMG_86961.jpg Euro – Portimao, Finali: Vincono De Vries, Lammers, Johansson, Abreu e Verstappen