E’ ancora lui, l’olandese Nyck De Vries (Zanardi-Parilla-Vega), che dopo aver imposto la sua voce in ogni fase di gara, fin dalle prove ufficiali, ha confermato il suo stato di grazia vincendo oggi pomeriggio la Finale 1 in KF1. Il secondo appuntamento della WSK Euro Series di karting, in svolgimento sul Circuito do Algarve di Portimao (Portogallo), va verso la sua attesa fase decisiva. De Vries si impone in questo modo come il principale favorito, nella Finale 2 di domani. Ma, come tutti i pronostici, niente è scontato prima dell’ultima bandiera a scacchi: a dirlo sono gli altri principali attori di oggi, primo tra tutti Ignazio D’Agosto. Il sedicenne barese ha mantenuto saldo il suo secondo posto, pronto alla rivincita di domani. Come lui la pensano l’inglese Chris Lock (Tony Kart-Vortex-Vega) e il ceko Zdenek Groman (Kosmic-Vortex-Vega), che si prenotano anche loro per il gran finale, dopo aver conquistato nell’ordine il terzo e il quarto posto. De Vries ha intanto aumentato il proprio vantaggio nella classifica provvisoria KF1, salendo con la vittoria odierna a 85 punti, contro i 54 del secondo classificato, l’inglese Jordan Chamberlain (Intrepid-TM-Vega). Segue con 36 punti il ceko Libor Toman (Birel-BMB-Vega).

Thonon vince l’accesa battaglia della KZ1. Altro atteso confronto è stata oggi la Finale 1 delle categorie KZ1 e KZ2. Il belga Jonathan Thonon (CRG-Maxter-Dunlop) ha vinto meritatamente la KZ1, recuperando diverse posizioni in una gara in crescendo. Ultima bagarre, prima di conquistare definitivamente la vittoria, è stata quella sul francese Jeremy Iglesias (Intrepid-TM-Dunlop) e sul suo compagno di team, il pilota di Bordeaux Arnaud Kozlinski. Mentre Iglesias ha tenuto la scia di Thonon, concludendo secondo, Kozlinski ha invece dovuto cedere a un’altro grande recupero, quello concluso felicemente a podio da Bas Lammers (Intrepid-TM-Dunlop). L’olandese, partito a metà schieramento a causa di problemi tecnici vissuti nelle precedenti manche, ha recuperato fino a terminare terzo, dietro Iglesias.

Johansson centra il primo successo in KZ2. La classifica riservata alla KZ2 ha visto prevalere lo svedese Joel Johansson (Energy-TM-Dunlop), davanti al senese Mirko Torsellini (CRG-Maxter-Dunlop). Al terzo posto ha concluso un altro svedese, Douglas Lundberg (Tony Kart-Vortex-Dunlop).

Tutti i vincitori in KF2 e KF3. Nel riepilogo dei successi parziali nelle manche KF2, il romano Damiano Fioravanti e il portoghese Francisco Abreu (entrambi su Tony  Kart-Vortex-Vega)  hanno  ottenuto   entrambi  due vittorie nelle manches. Primi sul traguardo, con una vittoria, anche il belga Sami Luka (Energy-TM-Vega), e i danesi Nicolaj Moller Madsen (Energy-TM-Vega), Max Klinkby-Silver (Birel-BMB-Vega) e Kevin Rossel (RK-BMB-Vega). In KF3 il bilancio dei successi vede l’olandese Max Verstappen (CRG-Parilla-Vega) e il britannico Harrison Scott (Intrepid-TM-Vega) con tre centri. Il canadese Lance Stroll (Zanardi-Parilla-Vega)  e il calabrese Antonio Fuoco (Top Kart-TM-Vega) hanno totalizzato due vittorie, mentre lo svizzero Darius Oskoui (Intrepid-TM-Vega) e il britannico Callan Okeeffe (FA Kart-Vortex-Vega) hanno conquistato un successo a testa. Domani, dopo le ultime manche di qualifica, la parola passerà alle finali.


Stop&Go Communcation

E’ ancora lui, l’olandese Nyck De Vries (Zanardi-Parilla-Vega), che dopo aver imposto la sua voce in ogni fase di gara, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wsk003devries.jpg Euro – Portimao, Finale 1 KF1, KZ1, KZ2: Acuti di De Vries, Thonon e Johansson