Trasferta difficile quella che si è conclusa a Muro Leccese per la squadra ufficiale della CRG in occasione della terza e penultima prova della WSK Euro Series sul Circuito Internazionale La Conca, in un appuntamento importante soprattutto per le classifiche di campionato prima dell’ultima prova in programma a fine luglio in Spagna a Zuera. Ma il caldo torrido e le particolari condizioni del nuovo asfalto della pista pugliese hanno messo a dura prova uomini e mezzi della squadra ufficiale della CRG, con un bilancio non esaltante ma certamente con indicazioni produttive in vista dei prossimi impegni internazionali.
 
La temperatura dell’asfalto giunta a 78 gradi nella prima giornata di gare del venerdì, insieme al nuovo strato di resina applicato sulla pista “La Conca” di Muro Leccese proprio alla vigilia di questo appuntamento, ha prodotto un grip talmente elevato che ha creato difficoltà anche alla miglior resa dei pneumatici e di conseguenza il giusto set-up per i telai. La CRG si è così dovuta prodigare in un gran lavoro di messa a punto dei mezzi che solamente verso la fine del weekend ha prodotto dei sostanziali miglioramenti.
 
Per CRG l’unico podio della manifestazione è rimasto quello conquistato nella prima finale di sabato da Mirko Torsellini con la vittoria in KZ2, un successo che ha confermato la competitività del giovane pilota toscano dopo il terzo posto conquistato in Germania nell’Europeo CIK-FIA di Wackersdorf, ma che non ha potuto essere completato da un altro successo nella finale di domenica. Nella gara conclusiva Torsellini è infatti stato autore di una uscita di pista mentre si trovava largamente in testa nella propria categoria. In campionato Mirko Torsellini mantiene la seconda posizione, ma il suo distacco è tornato ad essere consistente dal leader Johansson: dai 19 punti dopo la prima finale di sabato, ai 43 dopo la seconda finale di domenica.
 
Nella classe maggiore, la KZ1, il più produttivo per la squadra ufficiale della CRG-Maxter si è rivelato ancora una volta Davide Forè, autore di un buon 7. posto nella finale di domenica, conquistato davanti al compagno di squadra Jonathan Thonon, che soprattutto per vari problemi tecnici non è mai riuscito a esprimersi al massimo. Arnaud Kozlinski ha concluso 13.mo sul traguardo della finale di domenica dopo il ritiro di sabato per incidente. L’aritmetica tiene ancora in corsa Thonon per il campionato, ma ormai l’obiettivo del pilota belga, così come per gli altri piloti CRG impegnati nella categoria con il cambio, si concentra sulla migliore preparazione di telaio e motore in funzione della Coppa del Mondo che si disputerà a Genk il 4 settembre.
 
In KF1 prosegue lo sviluppo del mezzo, con l’imperativo di tornare presto competitivi anche in questa categoria. Nell’appuntamento di Muro Leccese si è lavorato molto nella ricerca di una migliore competitività, e nella finale di domenica il miglior risultato lo ha ottenuto Felice Tiene con un 12.mo posto e una prestazione in crescendo rispetto all’inizio del weekend. Sul traguardo il pilota italiano ha preceduto Laura Tillett, autrice di una buona gara e di bei tempi sul giro. Particolarmente combattivo si è rivelato anche Jordon Lennox-Lamb, che ha concluso 17.mo nonostante a metà gara sia rimasto coinvolto in uno spettacolare contatto con un avversario.
 
In KF3 è stato invece costretto a dare forfait Max Verstappen, che ha accusato un forte dolore muscolare nella schiena dopo aver disputato le prime prove di giovedì e venerdì. Nonostante gli sia stato somministrato un potente antidolorifico per poter disputare la prima manche di venerdì, il pilota olandese dopo la prima gara di qualificazione ha dovuto desistere e lasciare il circuito pugliese. Per il campionato quindi è tutto rimandato all’appuntamento di Zuera il 31 luglio, dove ci auguriamo che Verstappen torni in perfetta forma per poter difendere il suo vantaggio in classifica che ora si è assottigliato a 19 punti. Con i colori CRG nella categoria riservata ai più giovani ha gareggiato anche il giapponese Jina Jamakawa (nella foto a lato), che sta continuando il suo percorso formativo. Purtroppo un incidente nell’ultima manche gli ha precluso la qualificazione alla fase finale.
 
La WSK Euro Series si concluderà in Spagna a Zuera il 31 luglio. La settimana precedente, sempre sulla stessa pista spagnola, si disputerà la seconda prova del Campionato del Mondo KF1 e la finale del Campionato Europeo KF3 e KF2, dove la squadra ufficiale della CRG si presenterà per tornare a recitare il ruolo di primo piano che gli compete.


Stop&Go Communcation

Trasferta difficile quella che si è conclusa a Muro Leccese per la squadra ufficiale della CRG in occasione della terza […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/wsklennox.jpg Euro – Indicazioni produttive per CRG nel Salento, ma “ride” solo Torsellini