Una bella festa ha contraddistinto anche quest’anno l’annuale premiazione della CRG, con la partecipazione di oltre 150 invitati negli accoglienti saloni dell’Hotel Rustichello, ad applaudire e festeggiare i campioni della casa italiana per gli importanti risultati conquistati nella stagione agonistica appena conclusa.

Un appuntamento tradizionale che anche in questa occasione ha sancito l’attaccamento ai colori CRG e alla famiglia Tinini da parte di tutti coloro che lavorano e contribuiscono al prestigio della casa italiana nel mondo, in un anno vissuto con particolare impegno non solo a livello agonistico ma anche logistico e industriale per il trasloco nei nuovi locali dell’azienda. In occasione della premiazione del Gruppo CRG, è stato anche ufficializzata la creazione di uno Junior Team per l’Asia affidato alla squadra della Malesia “Iru1 Motorsports” di Nik Iruwan e Idzham Mohd Hashim. Il CRG Junior Team Asia avrà il compito di valorizzare i piloti della Malesia e dell’Asia in generale, per affrontare al meglio le competizioni di livello internazionale.

All’incontro conviviale hanno preso parte varie personalità del mondo del karting e della stampa, oltre ai maggiori rivenditori del Gruppo CRG, e naturalmente tutti i piloti e i tecnici che anche quest’anno hanno reso vincente il brand CRG sulle piste di tutto il mondo. I maggiori applausi sono stati tributati ai due campioni Jonathan Thonon e Max Verstappen, ambedue vincitori dei due campionati internazionali WSK World Series e WSK Euro Series nelle rispettive categorie KZ2 e KF3, ai quali è stata consegnata una preziosa medaglia d’oro. Ma grandi consensi sono stati espressi anche verso tutti gli altri piloti CRG che hanno contribuito a rappresentare ai massimi livelli i colori della casa italiana, come al giovane Lorenzo Scatà e a Nicola Nolè, premiati anch’essi con medaglia d’oro per le loro vittorie rispettivamente nella 60 Mini e nella KZ2 del Campionato Italiano Open Masters, e a Norman Nato per il successo riportato in KZ2 nella Monaco Kart Cup CIK-FIA.

Riconoscimenti sono stati consegnati anche agli altri validi protagonisti della stagione internazionale: Eddy Tinini, Davide Forè, Arnaud Kozlinski, Felice Tiene, “Speedy”, Giovanni Martinez, Daniele Delli Compagni, Mirko Torsellini, Mario Ziletti, Luca Tilloca, Fabian Federer, Kristijan Habulin, Alessio Profeta, Mario Runchina, Sebastien Segond. Un premio è andato anche a tutti i meccanici che hanno seguito la squadra ufficiale, ai motoristi e all’ingegnere Marco Urbinati. Un premio speciale ha riguardato il “podio mondiale” dei maggiori rivenditori del brand CRG. Il primo posto in questa particolare e importante graduatoria del “Best Dealer” lo ha ottenuto il Canada, con l’azienda “PSL” rappresentata da Stephan Charles. Di stretta misura, il secondo posto è andato alla Francia con il rivenditore “KCM” (rappresentata da Christian Marchandise) e il terzo alla Germania con il rivenditore “Prespo” (rappresentata da Manfred Brandl).

Questo il commento di Giancarlo Tinini, presidente della CRG S.p.A.: “Questa premiazione è stata una bella serata, è sempre bello ritrovare tutti i sostenitori del nostro brand e tutti gli amici. Fa piacere premiare i piloti ma questa occasione mi piace in particolar modo perché possiamo stare tutti insieme in serenità. È anche un’occasione ideale per offrire un doveroso riconoscimento ai nostri rivenditori. Quest’anno i nostri tre primi premi fra i dealers sono stati distribuiti su tre diversi mercati, con noi protagonisti da diverso tempo. Il Canada con PSL ha fatto i maggiori numeri, precedendo di poco la francese KCM che da anni è ai vertici nelle vendite. La Germania con Prespo è il secondo anno che vince il terzo posto, confermando un trend molto positivo. Sui nostri campioni internazionali posso affermare che Thonon si è rivelato una conferma anche quest’anno, mentre Verstappen è senz’altro fra gli juniores il più forte pilota a livello mondiale. Per quanto riguarda il nostro programma per il 2011, disputeremo ufficialmente il WSK e i Campionati del Mondo ed Europeo organizzati dalla CIK-FIA, oltre a qualche altro evento”.

Ma ecco i commenti e le aspettative di alcuni fra i maggiori protagonisti della stagione.

Jonathan Thonon: “Sono molto contento dei miei due titoli conquistati in KZ2 nella WSK World Series e WSK Euro Series. È stata una bella stagione, voglio ringraziare tutti coloro che hanno contribuito al mio doppio successo, prima di tutti Giancarlo Tinini. Il prossimo anno disputerò il programma internazionale CRG in KZ1, dove il mio unico obiettivo è la vittoria”.

Max Verstappen: “All’inizio dell’anno non ci aspettavamo un così bel risultato. Poi dopo il successo nella prima gara a La Conca nella WSK Euro Series, abbiamo capito di essere forti e di poter competere per il titolo. E così è stato, ho vinto sia il campionato KF3 nella WSK Euro Series che nella WSK World Series. Ho ottenuto poi belle soddisfazioni anche nelle gare CIK-FIA, sono arrivato secondo nella Coppa del Mondo KF3 e quinto nel Campionato Europeo, ma anche in queste due occasioni ero in lotta per la vittoria. Ho compiuto da poco 13 anni, l’anno prossimo gareggerò ancora in KF3, e cercherò di fare ancora meglio”.
 
Davide Forè: “Sono appena tornato dal Brasile dove ho disputato una 500 Miglia. Ho ottenuto il miglior tempo sul giro e con la mia squadra mi sono piazzato sesto. Per me la stagione ufficiale si è chiusa bene nella WSK World Series con il secondo posto in Egitto in Super KF dietro al mio compagno Kozlinski. Per il prossimo anno è previsto il mio passaggio in KZ, e penso che più che mai in questa categoria la CRG sarà ancora una volta la squadra da battere”.

Arnaud Kozlinski: “Quest’anno avevo cominciato bene nella Winter Cup, poi però abbiamo accusato un ritardo in Super KF e non è stato facile recuperare il terreno. Nella WSK World Series sono stato penalizzato in Portogallo e ho avuto un incidente nella gara degli Stati Uniti, altrimenti sarei stato in lizza per il titolo, considerando la mia vittoria in Egitto. Per il prossimo anno, come tutti i piloti professionisti, gareggerò in KZ, dove userò il motore preparato direttamente dalla Maxter”.

Felice Tiene: “Quest’anno il mio rientro in CRG è stato molto positivo, sia per la nuova categoria che ho affrontato, la Super KF, sia per i risultati. Complessivamente sono molto soddisfatto, anche se in qualche occasione può essere sembrato diversamente, ma per me tutte le gare che ho disputato sono state esperienze positive e interessanti. Correre contro grandi campioni non ha fatto che aiutarmi a capire qualche mio errore. Il prossimo anno correrò in KF1 nella WSK e nel Campionato del Mondo CIK-FIA”.

Eddy Tinini: “Per me è stata una stagione un po’ difficile, ma penso già al prossimo anno, dove probabilmente correrò in KZ. Mi sto allenando molto in questo periodo, ma la KZ è una categoria molto diversa dalla KF. A parte la presenza del cambio, le differenze sono sostanziali, dalla frenata alle traiettorie. Probabilmente però potrei essere utile a Felice Tiene in KF1, ed è per questo motivo che ancora stiamo riflettendo su quale possa essere il mio impegno definitivo per il prossimo anno”.    
 
Norman Nato: “Quest’anno, a causa dei miei impegni nell’automobilismo dove fra l’altro ho ottenuto il secondo posto nel campionato europeo della Formula 4 Eurocup, ho fatto solamente due gare in kart, conquistando in KZ2 il secondo posto nella WSK Euro Series di Lonato e una bella vittoria nella Monaco Cup. Inoltre ho gestito insieme a Koko il team T3M che ha fatto correre Hugo Hakkinen nella Mini, Sebastien Segond e Pierre-Louis Loubet in KF3. Per l’anno prossimo ancora non ho deciso cosa farò, ma oltre all’auto mi piacerebbe poter fare qualche gara ancora in kart”.


Stop&Go Communcation

Una bella festa ha contraddistinto anche quest’anno l’annuale premiazione della CRG, con la partecipazione di oltre 150 invitati negli accoglienti […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wskThonon-Tinini-Verstappen.jpg CRG festeggia i suoi campioni e annuncia lo Junior Team asiatico affidato alla Iru1 Motorsports