Il mondiale KZ è entrato nel vivo col susseguirsi delle sei sessioni di prove libere.

I 44 piloti iscritti sono stati divisi in due gruppi, “pari” e “dispari”, a seconda del numero d’iscrizione.

1° turno pari – Kristijan Habulin (TB/Modena) inaugura il World Championship col miglior tempo nella prima sessione, il campione europeo in carica Rick Dreezen (Zanardi/Parilla) e il nostrano Daniele Quadrana (Birel/TM) completano la top 3.

1° turno dispari – Gilberto Massetani (DR/TM) svetta tra i dispari, mettendosi alle spalle il campione uscente in DSKM Jorrit Pex (CRG/Maxter) e l’esordiente Callum Ilott (Zanardi/Parilla), il quale almeno nella prima uscita non tradisce le aspettative. 6° il rientrante Roberto Toninelli (Tony Kart/Parilla).

2° turno pari – Nuovamente primo Habulin, che questa volta si impone su Jeremy Iglesias (Lenzo/LKE) e Marco Ardigò (Tony Kart/Vortex). Scala la classifica il neo-acquisto della Intrepid Douglas Lundberg (Intrepid/TM).

2° turno dispari – Doppietta CRG nel secondo turno “even” con Jorrit Pex e Felice Tiene davanti al duo Intrepid (TM) formato da Arnaud Kozlinski e Alessandro Giulietti, ex campione italiano.

3° turno pari – Inizia a fare sul serio Dreezen, il quale si porta davanti a tutti. Ardigò e Ben Hanley (ART/TM) completano la top3. Hanley si riaffaccia finalmente nelle posizioni che contano, dopo un 2014 finora avaro di soddisfazioni per l’ex GP2.

3° turno dispari – Konzlinski scalza Pex dalla leadership, ma a soli 54 millesimi si classifica Flavio Camponeschi (Tony Kart/Vortex) e ad 1 decimo Bas Lammers (FK/Parilla).

4° turno pari – Camponeschi si porta in testa, continua a stupire Ilott (2°), terzo Lammers davanti a Davide Forè (CRG/Maxter).

4° turno dispari – Sorride Hanley, che fa propria la prima piazza; Ardigò e Jordon Lennox-Lamb (CRG/Maxter) completano il “podio”. 4° l’italiano Paolo De Conto (Birel/TM).

5° turno pari – Kozlinski bissa la migliore prestazione del terzo turno, la coppia italiana Camponeschi-Forè morde il rear bumper dell’alsaziano. Si affaccia davanti Mirko Torsellini (Birel/TM), 4°.

5° turno dispari – Sale in prima piazza Ardigò, seguito da Hanley e Anthony Abbasse (Sodi/TM). Stupisce Massimo Aceto, 8° con Righetti/TM.

6° turno pari – Camponeschi chiude davanti a tutti l’ultimo turno di libere per i drivers con numero pari, dietro al romano si issano Toninelli e Kozlinski. 4° Patrik Hajek, primo kart targato Praga, più attardato il team-mate Jonathan Thonon (Praga/Parilla), 6°.

6 turno dispari – Ardigò, Abbasse e Dreezen sono i più rapidi negli ultimi minuti a disposizione per i kartisti con entrant-number dispari.

Creditphoto: CIK FIA Media

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Si sono archiviate a Sarno le prove libere della KZ […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/10/KZ_ARDIGO_MARCO_KSP_4236-1024x681.jpg CIK World – Sarno, Prove Libere KZ: Camponeschi fa sorridere la Tony Kart, stupisce Ilott!