Ci siamo. Dopo una lunga attesa, è finalmente giunto il momento della competizione più importante per la classe regina del karting a presa diretta: il mondiale CIK FIA.

La scelta degli organizzatori, dopo l’esperienza del 2015 all’International Circuit di La Conca, è ricaduta sul Bahrain International Circuit, kartodromo appartente al “distretto motoristico” barenita” insieme all’autodromo. Per l’occasione la kermesse iridata delle quattro ruotine sarà spalleggiata dal closing round del WEC, che incrementa il già elevato prestigio della gara.

Come già avvenuto nell’edizione d’esordio della pista, nel 2013, la corsa verrà disputata di notte grazie all’illuminazione artificiale. Rispetto a tre anni fa, però, sono cambiati diversi aspetti, su tutti l’omologa dal momento che la KF ha lasciato il testimone all’OK  (Original Kart).

“Passa il tempo ma noi no” diceva Fiorella Mannoia. Lo stesso possono senza dubbio affermare Tom Joyner (Zanardi/Parilla) e Karol Basz (Kosmic/Vortex), che come tre anni fa si trovano di nuovo faccia a faccia. La scorsa volta ebbe la meglio l’inglese, tuttavia il polacco non è restato di certo a guardare e la rivincita se l’è presa proprio 12 mesi fa a Muro Leccese.

Ma non sarà solo Joyner contro Basz, vista la presenza del campione KZ2 Pedro Hiltbrand  (CRG/Parilla), e dello specialista Felice Tiene, sullo stesso materiale del nativo di Balnes.

Lo squadrone Tony Kart risponde con Clement Novalak, punta di diamante di un tridente completato da Jean-Baptiste Simmenauer e dall’argentino Guido Moggia. Il gruppo Birel ART, dal canto suo, cala il poker d’assi con Jordon Lennox  Lamb, Christian Lundgaard, Martijn van Leewuen e David Malukas, specialista X30, che per il Bahrain ha scelto i colori del Ricciardo Kart (co brand di Birel ART).

Al pacchetto si uniscono Lorenzo Travisanutto su Tony Kart motorizzato Vortex del Ward Racing e Ben Hanley (Croc/TM), campione continentale di specialità nel 2015.

Rispetto alla prima parte di stagione vanno sottolineati il cambio di casacca di Tom Bale dal Forza Racing al factory team Kosmic e l’esordio di Ulysse de Pauw sempre con il team diretto da Olivier Marechal.

Il timetable prevede nella giornata di oggi le libere e le qualifiche, che lasceranno spazio domani alle Heats e sabato alla fase finale. Domenica, in fine, ad essere protagonista sarà solo il World Endurance Championship, che potrete seguire sempre sui nostri canali

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Ci siamo. Dopo una lunga attesa, è finalmente giunto il momento della competizione più importante per la classe regina del […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/11/cikfia_world_championship_2.jpg CIK World – Sakhir, Preview OK: Joyner tenta la “doppietta” in Bahrain, ma Basz non vuole abdicare