Tanto spettacolo nelle due Prefinali, con 24 piloti ciascuna, che assegnano le posizioni in griglia di partenza per l’attesissima finale iridata della OK.

Nella Prefinale A il successo è andato ad Alexander Smolyar (Tony Kart/Vortex), che ha avuto la meglio su un Karol Basz (Kosmic/Vortex) resosi protagonista di una rimonta forsennata dopo essere precipitato nelle retrovie nel corso delle prime battute di gara. 3° l’altro Kosmic di Noah Milell, il quale si è giocato il successo col russo del Ward Racing fino a che non è giunta la zampata del team mate, maturata a poche curve dalla bandiera a scacchi. 4° Tom Joyner (Zanardi/Parilla), vincitore nell’edizione 2013 della manifestazione disputata proprio qui a Sakhir, in grado di risalire velocemente la china a suon di giri record a seguito delle difficoltà della giornata di ieri, che lo hanno relegato in 13a piazza sullo starting grid. L’inglese ha chiuso davanti a Tom  Bale (Kosmic/Vortrex), alla sorpresa Vincent Fraisse (Sodi/TM) e al duo italiano formato dal Lorenzo Travisanutto (Tony Kart/Vortex), il quale nel finale ha accusato un evidente calo di prestazioni dopo aver guidato senza sbavature nei primi momenti della corsa, e da Davide Lombardo su Croc/TM. Ultimano la top10 Johnathan Hoggard (Kosmic/Vortex) e l’alfiere del factory team Tony Kart Jean-Baptiste Simmenauer.

Nella B, invece, CRG ha messo in scena un vero e proprio dominio, piazzando il poker nelle prime posizioni. Il successo è andato a Felice Tiene (CRG/Parilla) il quale poi ha dovuto lasciare il testimone a Pedro Hiltbrand a causa di una penalità per un contatto con Leonardo Lorandi (Tony Kart/Vortex) costretto al ritiro. Lo spagnolo vincitore della KZ2 Super Cup si trovava prima del sorpasso davanti successivamente al sorpasso ai danni del poleman Paavo Tonteri, rapido ed efficace nei primi passaggi ma poi costretto a cedere il passo non soltanto al duo italo spagnolo, ma anche ad Hannes Janker. 5° Christian Lundgaard (Ricciardo/Parilla), seguito dal Tony Kart motorizzato Vortex di Konsta Lappalainen e da Martijn van Leeuwen (BirelART/Parilla) col quale divide la tenda dei due brand in capo a Ronni Sala e Nicolas Todt. Ultimano la top10 il finnico di Evo Kart Ilari Pisspanen, Rasmus Lindh (Ricciardo/Parilla) e Simon Ohlin (Tony Kart/Vortex), che hanno beneficiato delle penalità per lo sgancio dello spoiler di Felix Arnold (Tony Kart/Vortex) e Jordon Lennox-Lamb (BirelArt/Parilla) .

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Le due Prefinali OK sono andate ad Alexander Smolyar e Felice Tiene.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/11/basz_cik_wsk.png CIK World – Sakhir, Prefinali OK: I riflettori si accendono su Smolyar e Tiene