Jorrit Pex e Thomas Laurent hanno conquistato le corone iridate nelle classi shifter, chi li raggiungerà nell’Albo d’Oro in KF e KFJ?

A partire col numero 1 saranno rispettivamente l’evergreen Ben Hanley (Croc/TM) e Christian Lundgaard, che per l’occasione ha cambiato “casacca” vestendo i colori del factory team Energy Corse. Questi due, dunque, partono come naturali favoriti visti i trionfi nell’Europeo.

In KFJ Lundgaard tenterà di fare doppietta, ma per riuscirci dovrà battere l’ostica concorrenza di Prelsey Martono (Tony Kart/Vortex) e Kenny Roosens (Kosmic/Parilla), con quest’ultimo voglioso di riscatto dopo lo sfortunato epilogo del CIK FIA European Championship. Luci puntate anche su Marta Garcìa (FA/TM), neo vincitrice dell’Academy Trophy e Clement Novalak, prima guida del factory team Tony Kart.

Dopo l’assenza in Svezia, si rivede Alex Quinn (CRG/Maxter), chiamato a confermare il 2° posto ottenuto lo scorso giugno a Brandon. Gara di casa infine per Nicola Abrusci, in procinto disputare la propria prima competizione mondiale.

Chi fermerà Hanley in KF? Anche qui infatti la concorrenza è serratissima, a partire da Tom Joyner (Zanardi/TM), finalmente ritrovato dopo un inizio di 2015 difficile, e la sorpresa targata RB Racing Richard Verschoor, su cui lo stesso Marco Angeletti aveva scommesso a fine 2014. Per l’olandese potrebbe essere non solo la prima, ma anche l’ultima chance di laurearsi campione, viste le forti voci che lo vorrebbero pronto ad abbandonare il karting in favore della F.4.

Di ritorno da Le Mans Nicklas  Nielsen (Tony Kart/Vortex) e Martijn van Leeuwen (CRG/TM) proveranno a mettere in pratica quanto imparato col karting a marce, dove si sono distinti per la tanta velocità d’apprendimento mostrata. Molto competitiva anche la compagine italiana, capitanata da Felice Tiene (CRG/Parilla), Lorenzo Travisanutto (Tony Kart/TM) e Jacopo Gheno su Tony Kart/Vortex del Ward Racing, che guideranno il plotone tricolore.

In prestito dalla KZ ci saranno Davide Forè (CRG/Parilla), Arnaud Kozlinski (Sodi/TM) e Jorge Pescador (Praga/Parilla), guest star dell’evento.

Il clima soleggiato atteso per il weekend ha lasciato spazio nelle Libere alla pioggia, che oggi ha dato il “benvenuto” ai piloti, complicando le cose in vista della fase finale della kermesse.


Stop&Go Communcation

Jorrit Pex e Thomas Laurent hanno conquistato le corone iridate nelle classi shifter, chi li raggiungerà nell’Albo d’Oro in KF e KFJ? […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/09/cikfialecce.png CIK World – Muro Leccese, Preview: La lotta mondiale si sposta a La Conca per la KF e la KFJ