C’è un po’ di amarezza nelle parole spese da Davide Lombardo per raccontare il proprio mondiale di Muro Leccese.

Il portacolori del team Ward Racing ha infatti saputo ritagliarsi un ruolo da protagonista in KFJ. La 3a piazza nella Prefinale A gli permetteva addirittura di puntare dritto al podio, ma un “singhiozzo” del motore al momento della partenza ha messo fine ai propri sogni di gloria.

“La velocità c’era ma una serie di avvenimenti non ci ha permesso di poter combattere per le posizioni di vertice” ha commentato Lombardo in esclusiva per Stop&Go. “Sin dalle prove abbiamo compreso di avere del potenziale. Il 15° tempo delle qualifiche era infatti legato al traffico che ho incontrato nel mio giro veloce. Nonostante questo, sono comunque riuscito a terminare le cinque gare di scontro con tre 3°, un 4° e un 9° posto. La mia domenica poi è iniziata ottimamente con la 3a posizione e il best lap in Prefinale.

“In Finale dovevo partire 5°, ma il motore non si è avviato al primo tentativo e durante il warm up lap non sono riuscito a prendere posizione, per cui sono partito 15°. Durante l’11° giro, dopo che ero risalito in 7a, una mossa scorretta da parte di Watt (Noah, ndr) mi ha fatto precipitare nuovamente nelle retrovie, impedendomi di andare oltre la 12a piazza”

“Il rammarico più grande è che il pilota che ha preso la mia posizione durante le fasi di partenza (Collet, ndr) è arrivato a podio. Queste sono le gare, ringrazio comunque il team Ward Racing e mio padre per la possibilità” ha concluso

Credit photo: CIK FIA Media


Stop&Go Communcation

C’è un po’ di amarezza nelle parole spese da Davide Lombardo per raccontare il proprio mondiale di Muro Leccese […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/10/KFJ_SARGEANT_LOGAN_KSP_127_9361-1024x681.jpg CIK World – Finale amaro per Lombardo: “La velocità c’era, chissà senza il problema dove sarei finito”