Dopo le prove di qualifica, è tempo delle manches: il weekend mondiale della KFJ entra sempre più nel vivo.

Il boom di iscritti, ben 89 nella “junior”, hanno costretto gli organizzatori a dividere i piloti in ben 15 batterie.

A/B: Nella prima qualifying manche Enaam Ahmed (FA/Vortex) inizia subito forte, vincendo davanti a Jules Boullier (Kosmic/Parilla) ed il team-mate Max Fewtrell, suo diretto avversario per l’iride. Mick Junior (Tony Kart/Vortex) e Casper Roes Andersen (Energy/TM) chiudono la top5.

C/D: Continua a stupire Artem Petrov, che su telaio Danilo Rossi e propulsore TM fa propria la seconda manche; subito dietro il nostrano Leonardo Lorandi (Tony Kart/Parilla) e Paavo Tonteri (ART/TM). Il tandem composto da Benjamin Lessennes (Komsic/Parilla) e Christian Lundgaard (PCR/TM) completa la top five.

E/F: Il successo va allo svedese Noah Milell (Exprit/Vortex), che con ben 2”150 ridimensiona due drivers su telaio Tony Kart: Presley Martono (Parilla) e Kevin Aron Quevedo (LKE). Più contenuto il distacco tra Logan Sargeant (FA/Vortex) e Gabriel Sereia (Exprit/Vortex), 4° e 5°.

A/C: Ahmed, Boullier e Fewtrell replicano il risultato della batteria A/B, Lorandi e Petrov si assicurano la top5.

B/E: Migliora Junior, vincitore davanti a Rokas Baciuska (Energy/TM) ed Andersen. Si affaccia nelle posizioni di rilievo Daniel Ticktum (Zanardi/Parilla), 4° davanti al portacolori Lotus Junior Team Juan Correa (Energy/TM).

Creditphoto: CIK FIA Media

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Iniziano ad Essay le manches qualificatorie valide per il mondiale KFJ […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/08/KFJ_AHMED_ENAAM_KSP_3480-1024x681.jpg CIK World – Essay, KFJ Manches A-B/A-D: Ahmed su tutti, ma Fewtrell lo marca