L’edizione 2014 della International KZ2 Super Cup, oltre per la vittoria di Ryan van der Burgt, verrà senz’altro ricordata per lo spaventoso crash che nel giro di rientro della prefinale ha visto coinvolti Massimo Mazzali e Sidney Gomez.

Mazzali l’ha descritto come un “regolamento di conti” di una toccata avvenuta durante la gara, mentre l’ufficiale CRG ha risposto alle accuse denunciando un problema ai freni. Il replay, però, incastra il venezuelano che, piombato a velocità elevatissima sul driver ART GP, è poi riuscito ad evitare senza alcuna difficoltà il contatto con le barriere.

La dinamica al limite del motociclistico è costata cara a Mazzali, che dovrà portare il gesso al braccio per cinque settimane a cui si aggiungono le due di riabilitazione, oltre ad un probabile intervento. Troppo poco, invece, è costata a Gomez, che almeno finora non ha subito sanzioni disciplinari.

“Non trovo normale che i commissari non abbiano sanzionato l’accaduto” ha commentato Mazzali in esclusiva a noi di Stop&Go. “E’ stata una mossa intenzionale ed ha rischiato di farmi male davvero!”

Cosa ti fa pensare che sia stata una mossa volontaria? “Il contatto avvenuto durante la corsa, e poi il replay..” ha concluso.

Vi forniamo il video (link)  amatoriale dell’incidente. Stop&Go non si assume la responsabilità di alcun termine utilizzato all’interno del filmato

 

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Massimo Mazzali ha parlato in esclusiva con Stop&Go dello spettacolare quanto atipico incidente che lo ha visto protagonista insieme a Sidney Gomez […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/10/10491165_884320894931279_98496142814230935_n.jpg CIK World – Crash gate KZ2, Mazzali accusa Gomez: “Lo ha fatto di proposito!”