Completate tutte le pre finali del weekend di Genk, tutte la categorie hanno animato la mattinata e vedranno Hiltbrand (OK), Martins (OKJ), Abbasse (KZ) e Viganò (KZ2) in pole position per le finalissime del pomeriggio.

Tanti i colpi di scena emersi dalle pre-finals delle varie categorie, alcuni protagonisti hanno già lasciato la compagnia ed i sogni Europei. A partire dalle ore 15.00 la prima assegnazione del titolo per la categoria OKJ, di seguito tutte le altre.

OK Pedro Hiltbrand (CRG/Parilla) ipoteca il titolo vincendo di forza la prima pre-finals, vittoria importante per lo spagnolo della CRG, in pole position per la gara decisiva. Il kartista dovrà lottare soltanto con Tom Joyner (Zanardi/Parilla), terzo in griglia, per via della mattinata nera di Karol Basz (Kosmic/Vortex). Il ceco ha dovuto cedere alla sfortuna ritirandosi nelle ultime tornate, out importante per la lotta al titolo. Buona prestazione anche di Clement Novalak (Tony Kart/Vortex), vincitore della econda pre finale e secondo in griglia. Secondo e terzo posto per Lundgaard (Ricciardo/Parila) e Lipkkau (CRG/Parila). Più attardata Marta Garcia (Evokart/Parilla), soltanto sedicesima per la finale.

OKJ – Continua il dominio francese di Victor Martins (Kosmic/Parilla), il giovane di casa Kosmic non smette di stupire dominando anche la pre finale 1. Grazie alla grande competitività, il francese potrò certamente lottare per il titolo già il prossimo anno. Seconda posizione ottenuta da Dennis Hauger (CRG/Parilla), terzo Kilian Meyer (CRG/Parilla), saranno terzo e quinto per la finale.
Nella pre finale due, vince Sami Taufik (FA/Vortex) con Ugo De Wilde (Kosmic/Parilla) e Ivan Shvetsov (Tony Kart/Vortex) alle sue spalle. Per quanto riguarda i pretendenti al titolo, Noah Watt (Tony Kart/Vortex) sarà settimo in finale, ottavo Finlay Kenneally (FA/Vortex). Lotta ristretta ormai a due in seguito all’esclusione di Isac Blomqvist (Tony Kart-Vortex) ed il ventiseiesimo posto di Caio Collet (BirelART/Parilla).

KZ – Sorpresa in KZ con la vittoria di Anthony Abbasse (Sodi/TM) ai danni del dominatore della serie Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex-Vega). Per via dell’unica pre finale, l’ordine d’arrivo rappresenterà direttamente la griglia di partenza per la finale, una seconda posizione dunque per l’italiano, ad ogni modo ottima per l’eventuale trionfo.
Terza posizione occupata da Patrik Hajek (Kosmic-Vortex), in piena lotta titolo, soltanto sesto Jeremy Iglesias (Sodi-TM).

KZ2Matteo Viganò (Tony Kart/Parilla), domina la prima pre finale assicurandosi la pole per il pomeriggio. Trionfo quasi a sorpresa dell’italiano sulla concorrenza. Secono e terzo posto (quindi terzo e quinto) per Matisic (BirelArt/TM) e Corberi (Tony Kart-Vortex).
Leonardo Lorandi (Tony Kart/Vortex), ha invece trionfato nella seconda pre finale su John Norris (Tony Kart/Vortex) e Alexander Schmitz (BirelArt/Vortex). Per quanto riguarda la lotta al Titolo, clamoroso ritiro di Fabian Federer (CRG-Modena-Vega) che lascia così strada libera a Stan Pex (CRG-Vortex) ottavo per la finale. Alle sue spalle Alessandro Irlando (Energy-TM), in agguato per la zampata finale.

Appuntamento con le fasi finali del weekend a partire dalle ore 15.00 con tutte le assegnazioni dei titolo continentali.

Credits: CIK FIA
Simone Corradengo


Stop&Go Communcation

Completate tutte le pre finali del weekend di Genk, tutte la categorie hanno animato la mattinata e vedranno Hiltbrand (OK), […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/07/cikfia_european_championship_5-e1469632126441.jpg CIK Euro – Genk, Pre Finali: Hiltbrand (OK), Martins (OKJ), Abbasse (KZ) e Viganò (KZ2), in pole per le Finali di categoria