Spettacolo ed incertezza anche nelle Finali nel weekend di Genk, dove è stato disputato il secondo appuntamento dell’Europeo CIK FIA per la KZ ed il primo per la KZ2.

La classe “regina” del karting a marce ha visto la seconda vittoria consecutiva nella competizione continentale di Paolo De Conto (CRG/TM), al terzo centro di fila (compreso il mondiale di Kristianstad) nel Circus CIK FIA. In KZ2, invece, a tagliare per primo il traguardo è stato Matteo Viganò, al primo successo con i colori del team ufficiale Tony Kart.

KZ – Il campione del Mondo vince e getta le basi per il primo tentativo di fuga, complice un weekend sottotono di Patrik Hajék (Kosmic/Vortex) e di Bas Lammers (Sodi/TM), solo 15°. Dopo esser scattato dalla 4a piazza, l’alfiere CRG ha saputo imporsi fino a transitare per primo sotto alla bandiera a scacchi davanti ad un ottimo Marijn Kremers (BirelART/TM), che tiene alti i colori di Ronni Sala, e a Stan Pex (CRG/TM).

4° il poleman Anthony Abbasse (Sodi/TM), il quale chiude davanti ad un sorprendente Pedro Hiltbrand (Tony Kart/Vortex), subito a proprio agio con il karting a marce e soprattutto immediatamente capace di “salvare” l’altrimenti domenica storta del team di Roberto Robazzi. 6a piazza per Hajék, uno degli avversari più temibili per De Conto, abile a tenersi dietro Rick Dreezen (BirelART/Vortex) ed il Sodi di Douglas Lundberg. Ultimano la top10 Luca Corberi (Tony Kart/Vortex) e Simo Puhakka (Kosmic/Vortex).

KZ2 – Viganò ha impiegato meno di metà stagione per portare a casa il primo successo nell’avventura Tony Kart. Il bergamasco ha avuto la meglio su Alessandro Irlando (Sodi/TM), che prosegue nel suo trend positivo, e sul driver che più ha stupito nella trasferta belga: Leon Kohler (Tony Kart/Vortex), scattato addirittura dalla pole position dopo le heats.

Posizione ai piedi del podio per Martijn van Leeuwen (Energy/TM); l’olandese precede nella classifica finale il tandem transalpino formato da Tom Leuillet (Sodi/TM) e Nicolas Gonzales su Maranello/TM. 7° lo svedese Emil Skaras (Tony Kart/Vortex), mentre Rokas Baciuska (Sodi/TM), Paolo Ippolito (Lenzo/LKE), e un Riccardo Longhi (BirelART/TM) penalizzato di 10″, era 3° sotto alla bandiera a scacchi, chiudono la top ten.

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

De Conto e Viganò alzano la coppa dei vincitori KZ e KZ2 a Genk […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/05/cikfia_european_championship_2-1-e1494701022781.jpg CIK Euro – Genk, Finali: De Conto, è bis. Viganò alla prima con Tony Kart