Bicchiere mezzo pieno per Francesco Celenta al ritorno dal secondo round dell’Europeo CIK FIA a Zuera.

L’alfiere NGM, infatti, pur essendo inevitabilmente deluso dalla penalità che gli ha tolto la gioia del primo successo internazionale, non può non essere soddisfatto per l’ottimo passo e la condotta di gara mostrati nell’arco di tutto il racing weekend.

“Il rammarico cerca di sovrastare l’indiscutibile gioia del raggiungimento di un sogno come quello di vincere una gara così importante” ha commentato Celenta in esclusiva a Stop&Go. “Fa male vedersi togliere tale risultato da una penalità a dir poco discutibile, che non commento perché mi faccio un esame di coscienza ogni post gara e, pur essendo molto severo con me stesso, stavolta non sento di aver sbagliato proprio niente, partenza della Finale compresa”

“Ci siamo presentati (NGM, Parolin e Galiffa) con degli sviluppi nuovi sia telaistici e motoristici che hanno funzionato da subito, tant’è che nelle manches abbiamo affilato le armi. Poi in Prefinale e Finale abbiamo messo in campo quello che di buono avevamo fatto e per questo sono più soddisfatto dal lavoro e dello step in avanti fatto da tutto il mio entourage, che deluso dalla penalità”

In Belgio più ‘cattivo’ che mai? “Per Genk come per tutte le gare in programma l’obiettivo e’ sempre lo stesso: alzare la coppa più grande al cielo” ha concluso.

Credit photo: CIK FIA Media


Stop&Go Communcation

Bicchiere mezzo pieno per Francesco Celenta al ritorno dal secondo round dell’Europeo CIK FIA a Zuera […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/05/KZ2_CELENTA_FRANCESCO_KSP_342_4429-1024x681.jpg CIK Euro – Celenta vede il bicchiere mezzo pieno dopo Zuera: “La penalità? Non la commento. Grande lavoro dei ragazzi”