“Tutto ciò che tocca diventa oro”, non ha smesso di ripeterlo lo speaker ufficiale Ian Salvestrin durante la Finale OK facendo riferimento a Pedro Hiltbrand, vincitore della Finale OK della WSK Champions Cup di Adria.

Non si può dare torto a Salvestrin, vista la condotta impeccabile di Hiltbrand; veloce sì, ma anche incredibilmente freddo nei momenti “caldi”. Lo spagnolo, quarto sullo starting grid, ha saputo infatti sfruttare due avvenimenti (oltre alla velocità) a proprio favore: la lotta tra il poleman Noah Milell (Kosmic/Vortex) e Sami Taoufik (FA/Vortex) e la poca esperienza con la categoria di quest’ultimo. Così il campione del mondo in carica prima si è avvicinato al duo di testa e poi, dopo alcuni, giri si è preso la testa della gara.

Non sono mancate le repliche dagli agguerriti portacolori del factory team Kosmic e del Ricky Flynn Motorsport, i quali però sono stati ben presto “risucchiati” dal gruppo guidato dal Lorenzo Travisanutto (Zanardi/Parilla), poi 2° sotto alla bandiera a scacchi. Il driver di Spilimbergo, dopo un inizio in sordina, ha saputo sfruttare la velocità del proprio Zanardi e la troppa grinta di Taoufik, finito fuori pista a pochi metri dal traguardo, per regalare il primo podio stagionale alla compagine guidata da Dino Chiesa. Il gradino più basso del podio, invece, è andato ad Ulysse De Pauw (Kosmic/Parilla) che è riuscito nel finale a ritirare su una gara non iniziata nel migliore dei modi. 4° Clement Novalak (Tony Kart/Vortex), seguito dal poleman Milell, dal team mate David Vidales  e dalla punta di diamante del KSM Schumacher Paavo Tonteri (Tony Kart/Vortex).

Inizia con una solida 8a piazza l’avventura nella classe regina del karting a presa diretta del campione del Mondo OKJ in carica Victor Martins (Kosmic/Parilla); Kiern Jewiss (Exprit/TM) ed un solido David Rozenfeld (Tony Kart/Vortex), che rispetto al via vanta un attivo di 10 posizioni, chiudono la top10.

Classifica completa

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

“Tutto ciò che tocca diventa oro”, non ha smesso di ripeterlo lo speaker ufficiale Ian Salvestrin durante la Finale OK facendo riferimento a Pedro Hiltbrand, vincitore della Finale OK […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/01/FRAN5176-1024x683.jpg Champions Cup – Finale OK: Hiltbrand “golden boy”, vittoria all’esordio con Tony Kart