La gara in terra nipponica aveva posto Hirvonen davanti a tutti, e Loeb sul terzo gradino del podio dopo una gara da grande calcolatore. Risultato: quinto titolo per l’alsaziano, ed interesse incentrato tutto sulla lotta per il titolo costruttori, in vista dell’ultimo appuntamento della stagione.

Appuntamento che come ogni anno offrirà sicuramente non poche emozioni agli appassionati. A giocare un ruolo fondamentale sono sempre state le condizioni meteo e i tanti fattori naturali che caratterizzano la tre giorni di gara; dopo il biennio 2004 – 2005 in cui si svolse nel mese di Settembre, il Rally del Galles è tornato in calendario nel consueto mese di Novembre, dunque la probabilità di pioggia più o meno intensa è alta; unita alla frequente nebbia, e al fango che solitamente ricopre gli sterrati immersi nelle foreste britanniche, si deduce il perché sia considerata una delle tappe più dure della stagione.

Conosciuta per gran parte della sua storia come RAC Rally, è una delle gare più vecchie che si conoscano, ed ha mostrato al mondo le imprese di generazioni e generazioni di talenti. Inizialmente nata come tappa nazionale, con percorsi che spaziavano dalla Scozia alle "Midlands", da quando è stato istituito il campionato del mondo ne è divenuta una tappa fissa, nonché uno degli eventi più attesi dell’anno.

Come già detto, archiviato il titolo piloti, in casa Ford si farà di tutto per cercare di ottenere il titolo riservato alle scuderie, sarebbe il terzo consecutivo. La Citroen parte con un vantaggio di 11 punti, ma le vetture della casa americana hanno mostrato di avere un passo in più già in Giappone, dove i tracciati non sono molto differenti da quelli che i piloti affronteranno il prossimo weekend. Inoltre, Loeb, recentemente definito il miglior pilota di sempre dal suo ex avversario Marcus Gronholm, difetta ancora di un trionfo in questo prestigioso appuntamento – anche se nel 2005, rifiutò la vittoria che aveva ormai in tasca, per evitare di dover festeggiare il titolo nel giorno della morte di Michael Park – e darà il meglio di sè per colmare questa grave lacuna. Questi gli ingredienti di un rally che promette di offrire sfide interessanti. Partendo dal parco assistenza di Cardiff, gli equipaggi iscritti alla corsa cominceranno ad aggredire gli sterrati dalla mattina di Venerdì 5; 19 in totale le prove speciali da affrontare nel corso delle tre tappe.

Marco Picerno


Stop&Go Communcation

La gara in terra nipponica aveva posto Hirvonen davanti a tutti, e Loeb sul terzo gradino del podio dopo una […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_Wales.jpg WRC – Ultimo round dell’anno in Galles: prosegue la sfida tra Ford e Citroen

WRC