Altra carne al fuoco sul futuro del mondiale Rally in S2000. Ad aggiungersi ai già numerosi marchi orbitanti intorno allo scenario del World Rally Championship, pronti a gettarsi nella mischia non appena saranno le vetture da 2 litri di cilindrata ad intraversarsi sui percorsi di mezzo mondo, troviamo ora la Toyota.

Sarà Neil Bates, pilota dall’enorme esperienza e profondo conoscitore della gara di casa, in Australia, a scorrazzare con gli abituali della massima categoria proprio nella terra dei canguri; lo farà a bordo di una Corolla S2000, da lui stesso negli ultimi mesi sviluppata basandosi sull’ultimo modello della vettura giapponese. Il tutto in attesa della definitiva omologazione: “Poter correre in Australia con una vettura interamente progettata dal nostro team è un’occasione da non sprecare” ha spiegato l’australiano, “Ancora non abbiamo ricevuto l’omologazione ufficiale della Corolla da parte della FIA, ma tutto sta procedendo al meglio e sicuramente la otterremo a breve”.

Wayne Gabriel, per voce della Toyota Australia di cui è manager nella sezione Motorsport, ha espresso la propria convinzione sulla bontà di questo progetto, promettendo, allo stesso tempo, che a Bates non mancherà supporto… : E’ certamente un’ottima scelta quella di unirci a Neal ed al suo team in vista dell’imminente omologazione della Corolla S2000, e di un suo eventuale ritorno nel WRC… Gli auguriamo di tenere alto il nome dell’Australia contro i migliori piloti del mondo”

Marco Picerno


Stop&Go Communcation

Altra carne al fuoco sul futuro del mondiale Rally in S2000. Ad aggiungersi ai già numerosi marchi orbitanti intorno allo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/s2000.jpg WRC – Toyota: Un ritorno nella massima serie?

WRC