Il simpaticissimo campione norvegese non si accontenta. Gratificato dal podio conquistato in questo weekend, dopo la delusione del ritiro nella tappa sudamericana avvenuto nelle ultime battute, Petter Solberg ha così bissato il terzo posto del Rally di Cipro. A favorire tale risultato ha contribuito, però, un pizzico di fortuna: il pilota di Askim è balzato sul gradino più basso del podio nel post-gara, grazie alla penalità inflitta dai giudici a Sebastien Loeb per le irregolarità riscontrate in un cambio gomme da lui effettuato. Questi 6 punti gli consentono, dunque, di mantenere viva la lotta in classifica piloti col fratello Henning, ottavo in questo weekend; solo una lunghezza separa ora i due talenti scandinavi.

“E’ stata una buona gara per noi, e per tutto il team” ha commentato Solberg a fine gara, “in molte occasioni siamo stati veloci, ed il terzo posto ci ricompensa di quello perso in Argentina. Mi spiace per Loeb, ma non posso farci nulla! Con lui abbiamo avuto una bella lotta. Nelle prime due prove dell’ultima tappa sono andato bene, mentre in seguito abbiamo avuto problemi col volante; l’abbiamo riparato ed abbiamo spinto al limite fino al traguardo: non avrei potuto fare altro”.

Dunque, insieme a quello cipriota, risultati esaltanti quelli conseguiti da ‘Hollywood’ se si considerano gli scarsi a mezzi a sua disposizione. E ci si riferisce, in particolare, alla vettura finora usata, una Citroen Xsara non certo ai livelli delle varie C4 e Focus; pur avendo beneficiato di vari aggiornamenti per questa corsa, è evidente che Solberg non possa lottare ad armi pari con i piloti di vertice, per risultati ancora migliori. Per questa ragione l’ex-pilota Subaru sta seriamente riprendendo in considerazione l’ipotesi di un suo possibile trasferimento su una Peugeot 307, auto meno stagionata e molto probabilmente più performante.

“Ora ho fatto un po’ di gare, conosco meglio la vettura: e non mi sento a mio agio nelle curve” ha spiegato Petter, “Nei prossimi giorni io e Phil [Mills] vedremo cosa si potrà fare per quanto riguarda le gare future; in Grecia troveremo di nuovo alte temperature, e non voglio esserne ancora penalizzato. Mi sto divertendo in questa stagione, ma ora abbiamo bisogno di fermarci ad analizzare la situazione: in queste condizioni non posso spingere più forte, ma con altri mezzi sì”

Marco Picerno


Stop&Go Communcation

Il simpaticissimo campione norvegese non si accontenta. Gratificato dal podio conquistato in questo weekend, dopo la delusione del ritiro nella […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Solbergpit0609tw047c1.jpg WRC – Solberg torna sul podio. E torna a sognare una Peugeot…

WRC