Uno dei punti chiave dell’ultimo meeting del World Motor Sport Council, tenutosi il 17 marzo, è stata la decisione di introdurre nel WRC le tanto chiacchierate vetture S2000 a partire dalla stagione 2011; scelta che comporterebbe con certezza un altro anno di “agonia” per questa categoria, povera di team e piloti principalmente a causa del grosso sacrifico economico rappresentato dalle auto attualmente in adozione: le World Rally Car. La FIA può comunque essere rimproverata per le numerose titubanze e ritardi nella ricerca di questa soluzione, da cui si spiega il fatto che si sia voluto posticipare di un’annata l’introduzione di queste vetture.

Ma qualcuno non ci sta. Petter Solberg, ad esempio. Il norvegese campione del mondo nel 2003, non ha nascosto negli ultimi tempi di provare forte simpatia verso le S2000, auto che potrebbero veramente risollevare le sorti della categoria di cui lui è, da anni, solido protagonista. E di fronte a questa scelta optata dalla Federazione, ‘Hollywood’ minaccia addirittura di non gareggiare nel prossimo campionato: “Perché mai bisogna aspettare un’altra stagione? Perché invece non cominciare con le Super 2000 già dal prossimo anno? Se non lo faremo, avremo due case impegnate nel WRC, nel 2010, e direi che non è una cosa positiva. Se le cose rimarranno così, per quanto mi riguarda, ci sarà solo una cosa da fare: non correre”.

Marco Picerno


Stop&Go Communcation

Uno dei punti chiave dell’ultimo meeting del World Motor Sport Council, tenutosi il 17 marzo, è stata la decisione di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/petter.jpg WRC – Solberg: O le S2000 già dal 2010, o correrò altrove…

WRC