È giunta oggi la notizia della rinuncia alla partecipazione al Rally d’Australia – prossimo appuntamento previsto dal calendario, decimo tra i 12 presenti nell’elenco – da parte di Petter Solberg, e del team da lui stesso creato in questa atipica stagione da privato. Nonostante le impressionanti performance della prima parte di stagione avessero facilitato il compito al norvegese – come la partnership concretizzata col colosso Shell -, l’ex-pilota Subaru aveva già ribadito da tempo che la sua presenza ad alcune tappe del calendario rimanesse in forse. E l’Australia era una di queste.

Una leggera flessione da parte del campione del mondo 2003 nei recenti round del mondiale ha fatto sì che venisse messa in atto quest’ipotesi di saltare la trasferta australiana, puntando, magari, con più calma, sulle due sfide finali proposte dal WRC 2009: “Sapevo da tempo che la nostra presenza in Australia sarebbe stata determinata dall’andamento della stagione; se a questo punto del campionato fossimo stati impegnati nella lotta per il terzo posto in classifica piloti magari avremmo corso anche lì, ma purtroppo ultimamene siamo stati un po’ sfortunati. Ed è arrivata la decisione di cancellare la nostra iscrizione”

Ma Petter ha la mente già rivolta in chiave futura: ancora palpabili per lui i sedili delle due case impegnate in via ufficiale nel mondiale attuale… “Per i prossimi appuntamenti non c’è nulla di deciso, ma in programma avremmo i rally di Spagna e Galles – dove potrei, ad esempio, corre con Ford… Ed ovviamente punterei alla vittoria. Per il futuro, invece, so che ci sono varie case interessate a me; ma non so nient’altro. Ma penso proprio che per il 2011 ci siano buone prospettive”

Marco Picerno


Stop&Go Communcation

È giunta oggi la notizia della rinuncia alla partecipazione al Rally d’Australia – prossimo appuntamento previsto dal calendario, decimo tra […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/hf8231.jpg WRC – Solberg appiedato per il Rally d’Australia. In Galles correrà con Ford?

WRC