Come consuetudine, lo Shakedown del giovedì ha rappresentato solamente un piccolo antipasto in relazione alla grande sfida che andrà in scena nei giorni del weekend. Ma se manterrà intatta la determinazione mostrata oggi, Petter Solberg potrebbe davvero prendersi l’attesa rivincita dopo la performance negativa offerta in terra di Svezia.

Sotto la tipica canicola che opprime ogni anno le prove messicane – con i suoi 26° ed un cielo privo di nuvole -, il norvegese ha dovuto effettuare cinque passaggi per staccare il tempo che gli ha permesso di mettersi tutti alle spalle… Ma non senza qualche imprevisto.

Infatti, i 5.13 km di fondo sterrato usati per questo test pre-gara, posti a non grande distanza dal parco assistenza di Leòn, si son messi in risalto per un elemento insolito: un passaggio su un corso d’acqua dalla conformazione particolare, che ha dato non pochi grattacapi a molti piloti, giunti al traguardo con evidenti danni alla carrozzeria delle proprie vetture.

“Ancora non ho ben chiare le ragioni della mia debacle in Svezia, ma ricordo che già dallo shakedown non ebbi buone sensazioni, essendo il fondo ricoperto da troppo sterrato” ha raccontato il campione del mondo 2003, “Stavolta, invece, sono riuscito da subito a trovare un buon feeling; abbiamo eseguito dei test recentemente, e gli assetti per i quali abbiamo optato sembrano quelli adatti”

“Il guado, in sé, non lo si doveva affrontare a grande velocità, ma era molto profondo” ha spiegato Sordo, secondo alle spalle di ‘Hollywood’, e subito seguito da ben tre altre C4!, “Il fatto che subito dopo ci fosse una curva lenta mi ha obbligato a frenare, e ciò ha favorito l’entrata nei condotti di scarico di tanta acqua. Risultato: ci siam dovuti fermare per riparare tutto quanto. Per fortuna, di guadi peggiori di questo non dovrebbero essercene. Nel mio terzo passaggio sono stato più veloce di 10 secondi rispetto al primo; ciò a testimonianza di come la posizione di partenza sia davvero fondamentale, qui”

La classifica dello Shakedown:

1. Petter Solberg (Citroen C4 WRC) 2:51.7

2. Daniel Sordo (Citroen C4 WRC) +0.1

3. Sebastien Ogier (Citroen C4 WRC) + 0.2

4. Sebastien Loeb (Citroen C4 WRC) +0.8

5. Kimi Raikkonen (Citroen C4 WRC) +2.5

6. Mikko Hirvonen (Ford Focus RS WRC) +3.6

Marco Picerno


Stop&Go Communcation

Come consuetudine, lo Shakedown del giovedì ha rappresentato solamente un piccolo antipasto in relazione alla grande sfida che andrà in […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/uwed.jpg WRC – Rally Messico – Shakedown: Solberg mette tutti in riga

WRC