Giunto nei pressi del Mar Morto col carico di fiducia grazie alla seconda piazza conquistata in maniera perentoria sugli sterrati del Messico, Petter Solberg si è reso protagonista di un weekend discreto. Non particolarmente esaltante, considerando che la leadership non si è mai trovata nelle sue mani; ma nella seconda giornata – per merito anche di netti e convincenti scratch -, il norvegese è parso improvvisamente in una posizione solida da cui tentare l’attacco alla leadership del rally. Peccato che alcune performance opache sui 40 e passa km dell’ostica Jordan River, lo abbiano ridotto a più miti consigli

“E’ davvero una bella sensazione trovarsi di nuovo sul podio! Il weekend è andato molto bene, a parte quelle due prove della seconda tappa in cui abbiamo sofferto parecchio, in particolare per la mancanza di grip. Abbiamo decisamente la vettura più competitiva del lotto, e sono felice di esser tornato quest’anno nella situazione di poter lottare per le posizioni che contano”

Marco Picerno


Stop&Go Communcation

Giunto nei pressi del Mar Morto col carico di fiducia grazie alla seconda piazza conquistata in maniera perentoria sugli sterrati […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/solbjord.jpg WRC – Prosegue in Medioriente la serie positiva di Solberg

WRC