Per il cinque volte campione del mondo Sebastien Loeb, trionfare anche in Sardegna significherebbe la sesta vittoria consecutiva in questa stagione, settima considerando anche il primo posto conquistato nel rally gallese dello scorso anno. Ed ovviamente, in questa eventualità, si avrebbe la consacrazione anche della scuderia alla quale l’alsaziano è da sempre fedele, la Citroen: piazzare 7 volte sul gradino più alto del podio, senza tregua, un proprio pilota, porterebbe il team francese ad eguagliare i record precedentemente ottenuti da Lancia – nel biennio ‘87/’88 – e da Mitsubishi – tra il ’98 ed il ’99. Da parte del suo alfiere, alla vigilia della gara italiana, sembrano esserci tutte le intenzioni di raggiungere questo traguardo: “La voglia di vincere è la stessa all’inizio di ogni gara. Odio perdere, e quindi non posso che essere soddisfatto di come stanno andando finora le cose.”

Ma finora si è usato il condizionale, proprio perché nulla va dato per scontato; e lo stesso Loeb non nasconde che avrà il suo bel da fare se vorrà regalare alla scuderia ed a se stesso questa grande soddisfazione: “In ogni caso, c’è da tenere in conto che questa sarà la gara nella quale l’ordine di partenza avrà maggiore influenza rispetto a tutte le altre; troveremo uno sterrato molto duro, ricoperto però da uno spesso strato sabbioso. E quindi, allo start, il primo pilota troverà condizioni molto diverse da quelle che dovrà affrontare il secondo. Dal punto di vista della classifica, il venerdì sarà una giornata un po’ incerta, ma riteniamo di poter tenere sotto controllo la situazione”.

Dopo la seconda piazza agguantata nell’ultimo appuntamento del World Rally Championship, il Rally di Argentina, e conseguente sorpasso nella graduatoria assoluta ai danni di Mikko Hirvonen, Daniel Sordo sembra essere decisamente carico: “Questo rally sarà per me un ottimo test, dopo il quinto posto conquistato lo scorso anno, che per me non fu un gran risultato. La stagione 2009 mi sta riservando buone sorprese, perché sto avendo modo di notare i miei progressi su ogni tipo di superficie; se proseguirò su questa linea anche in Sardegna, penso proprio che potrò giocarmela con Mikko."

“In ogni caso” ha aggiunto il giovane talento iberico, “il fatto di essere secondo in campionato non cambierà quello che sarà il mio approccio nei prossimi round… Benchè debba ammettere che mi piacerebbe molto riuscire a mantenere questa posizione”.

Marco Picerno


Stop&Go Communcation

Per il cinque volte campione del mondo Sebastien Loeb, trionfare anche in Sardegna significherebbe la sesta vittoria consecutiva in questa […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/ci.jpg WRC – Loeb e Citroen a caccia di record in Costa Smeralda

WRC