Il fenomeno della Globalizzazione non ha certo risparmiato il mondo del MotorSport. Basti pensare all’ingresso sempre più frequente di nuove gare, piloti e case automobilistiche provenienti da paesi fino a poco tempo fa impensabili; forze nuove che, pur con la loro scarsa esperienza – ma di contrasto, con grandi risorse e voglia di emergere -, si stan pian piano raffigurando come una risorsa indispensabile per campionati attanagliati da una crisi dilagante.

Un altro passo in questo senso verrà effettuato nell’ormai imminente terzo appuntamento del Mondiale, sugli sterrati polverosi della Giordania. Sarà il colosso Cina a fare il suo debutto nella massima serie rallystica, con lo Shangai FCACA Rally Team che schiererà il talento del proprio paese Wang Rui nel PWRC, ed il già affermato pilota finnico Jari Ketomaa nel SWRC; al cinese verrà affidata una Impreza STi, mentre al pluricampione finnico una Fiesta S2000, con la quale avrà anche la possibilità di far segnare punti per il proprio team

“Abbiamo deciso di puntare su un pilota locale e su uno di livello internazionale per far sì che il team possa crescere” ha spiegato Jurgen Pan, boss della scuderia cinese, “Al nostro debutto, l’obiettivo principale sarà quello di imparare ed acquisire esperienza, sperando di poter partecipare a più gare possibile nell’ambito del Mondiale. La nostra speranza è che sull’onda del progetto della FCACA nell’ambito internazionale dei Rally, sempre più cinesi possano avvicinarsi ed appassionarsi a questa disciplina”

Marco Picerno


Stop&Go Communcation

Il fenomeno della Globalizzazione non ha certo risparmiato il mondo del MotorSport. Basti pensare all’ingresso sempre più frequente di nuove […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/hf3f.jpg WRC – La Cina si addentra nel Mondiale Rally

WRC