L’unico evento invernale previsto dal calendario 2009 del World Rally Championship non ha offerto al team Ford ed ai suoi piloti i risultati desiderati – e, da molti, pronosticati. Mikko Hirvonen, vincitore di questo rally nell’edizione del 2007, stavolta non ha potuto fare altro che spingere al massimo vedendo, però, i suoi sforzi vanificati da un Loeb veramente inattaccabile. Latvala non è mai stato particolarmente concreto durante questo weekend, con solo qualche spunto interessante nella seconda tappa a fare eccezione, e non è mai stato nelle condizioni di impensierire i due piloti, sempre soli a comandare la vetta.

"Naturalmente sono dispiaciuto di non aver vinto" ha riferito Hirvonen alla fine della terza tappa, "Sono triste, ma anche lieto che ormai tutto sia alle nostre spalle: in alcuni momenti è stata una gara da pazzi. E’ un miracolo che Loeb ed io non abbiamo commesso nemmeno un errore, che non siamo mai usciti di strada o saltato un incrocio, cosa iincredibile quando sei al limite come in quest’occasione. Ho perso il rally nella giornata di ieri perché non sono riuscito a rispondere alle prestazioni di Loeb; non è il risultato che speravo, ma sono felice di aver combattuto ed aver dato vita a questa divertente sfida".

"Sono contento di aver conquistato un podio, ma allo stesso tempo in disappunto per non essere stato in grado di lottare per la vittoria" ha detto il suo compagno di squadra, "Sono punti utili per me ed il team, ma le mie possibilità in questa gara sono terminate nella mattinata di Sabato; avrei dovuto optare per sospensioni più morbide per poter lottare con il duo di testa. In seguito, il livello del grip era buono, dunque avrei dovuto avere fiducia e prendere un vantaggio molto maggiore. Nella giornata di Domenica ho corso senza pressione, perché non c’era possibilità di lottare".

Parole rassicuranti arrivano dal capo del team Ford, Malcolm Wilson, soddisfatto comunque della prestazione dei suoi pupilli, e fiducioso per il prosieguo del campionato: "Hirvonen ha dato il meglio di sé, e vedere come la gara sia stata combattuta evidenzia quanto, entrambi i piloti, si siano impegnati. Latvala ha avuto un weekend solido, ed il suo ritmo nel pomeriggio di sabato, con la vittoria in due prove, è stato incoraggiante. Tutte e due le vetture hanno lavorato in modo impeccabile per tutta la corsa, le Focus RS iscritte alla gara hanno vinto 11 delle 23 speciali, dunque usciamo da questo weekend con ottimismo per il futuro".

Mikko avrà degli ottimi motivi per tentare di battere il campione in carica a Cipro, prossimo round del campionato: motivi "extra-campionato"…"Mio figlio ha tre anni e mezzo, e giocando con le sue macchinine, ha detto: ‘Questo è Loeb, è molto difficile batterlo…’. Quindi, penserà che ciò sia impossibile per davvero, se non proverò a farlo".

Marco Picerno


Stop&Go Communcation

L’unico evento invernale previsto dal calendario 2009 del World Rally Championship non ha offerto al team Ford ed ai suoi […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/lryulo.jpg WRC – Ford non rispetta i pronostici nella gara norvegese

WRC