L’annuncio del rientro di Toyota nella massima serie rallistica è già stato reso pubblico da inizio 2015, ma con il passare dei mesi sono diverse le indiscrezioni che si susseguono e che vorrebbero diverse modifiche rispetto alle comunicazioni iniziali.

Il reparto corse della Casa orientale ha confermato la presenza del francese Eric Camilli e del finnico Teemu Suninen all’interno del team, con un programma di test con la Yaris WRC a cui saranno aggiunte alcune uscite nella serie iridata nell’ambito del campionato WRC-2 e WRC-3. Il nizzardo dovrebbe essere della partita con una Ford Fiesta RRC (o R5) del team Oreca – già partner di Toyota nel WEC – a partire dal Rally di Portogallo (“Per me è un’opportunità incredibile, il progetto è eccitante” la sua dichiarazione), mentre per il giovane finlandese, vincitore del WRC-3 allo scorso Rally Neste Oil, potrebbe esserci una Citroen DS3 R3T a disposizione per mostrare i progressi di gara in gara (“Toyota è un’icona nel mondo dei rally, sono fiero di far parte del team“) e conquistare un posto da pilota ufficiale in vista del debutto della Yaris.

Debutto che potrebbe avvenire anche prima rispetto a quanto previsto. “Al momento non sono ancora state prese decisioni in merito, ma è possibile che la Yaris WRC venga testata in alcune gare spot nella prossima stagione 2016, magari in categorie minori” ha detto Yoshiaki Kinoshita, presidente di Toyota, nel presentare il programma Junior del team.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

L’annuncio del rientro di Toyota nella massima serie rallistica è già stato reso pubblico da inizio 2015, ma con il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/04/to.jpg Toyota, junior team con Camilli e Suninen. Debutto anticipato al 2016?

WRC