Terzo successo in Svezia – dopo il 2008 e 2012 – per Jari-Matti Latvala, nuovo leader della classifica generale.

Il finnico è sempre stato protagonista in questo secondo appuntamento stagionale. Già fin dalla prima giornata, dominata dalla Volkswagen, Latvala viaggiava nelle prime tre posizioni. Poi, grazie al piccolo incidente di Sebastien Ogier, ha conquistato la leadership provvisoria, estendendo progressivamente il vantaggio su Andreas Mikkelsen (Volkswagen), secondo al traguardo con 53 secondi di ritardo. Per il norvegese si tratta comunque del miglior risultato in carriera, quantomeno nella serie iridata, visto che nel suo palmares ci sono anche due titoli intercontinentali (2011 e 2012). Per il giovane talento della Casa di Wolfsburg si è trattato di un arrivo al foto finish, visto che il connazionale Mads Ostberg (Citroen) ha chiuso la gara con sei secondi di ritardo dal rivale, con il cruccio di aver perso tempo nella seconda tappa (rallentato da Kubica) e per l’annullamento della PS21 (per ritardi ed esigenze televisive). Ostberg ha anche vinto la Power stage davanti a Latvala e Hirvonen.

Fuori dal podio le due Ford Fiesta RS WRC di Mikko Hirvonen, che torna nella top five dopo la debacle di Montecarlo, e Ott Tanak, fresco di rientro nella serie iridata. Sebastien Ogier (Volkswagen) conquista una preziosa sesta posizione finale, che gli permette di restare in seconda posizione nella generale con 30 punti, a 5 di distanza da Latvala. Per il francese c’è anche una nuova beffa: Ogier passerà alla storia per il nuovo record mondiale al Colin Crest, visto che ha fatto “volare” la Polo R WRC per ben 41 metri. Il premio veniva però assegnato al primo passaggio, ed è stato assegnato a Juho Hanninen (Hyundai) per i suoi 36 metri.
Il finnico si è però dovuto rassegnare a una 19° posizione finale, mentre Neuville è arrivato addirittura 28°, confermando la crisi iniziale della Casa coreana e delle sue I20 WRC.

Le tre Ford Fiesta RS WRC di Henning Solberg, Pontus Tidemand, Craig Breen e Kris Meeke (Citroen) chiudono la top ten, davanti al podio del WRC-2 composto da Kruuda (Ford Fiesta S2000), Keetoma (Fiesta R5) e Ahlin (Fiesta R5). Sesto Bertelli (Fiesta R5), 22° Frisiero (Peugeot) davanti anche a Robert Kubica (24°, Ford). Il prossimo appuntamento della serie iridata sarà la prima settimana di marzo, con il Rally del Messico. La Hyundai proverà a risolvere i suoi problemi affidando la seconda I20 WRC a Chris Atkinson, mentre nel WRC-2 ci sarà anche il francese Quentin Gilbert su Ford Fiesta R5.

Classifica (Top Ten)

  1. Latvala/Anttila – Volkswagen Polo R WRC – in 3.00:31:1
  2. Mikkelsen/Markkula – Volkswagen Polo R WRC – a 53:6
  3. Ostberg/Andersson – Citroen DS3 WRC – a 59:5
  4. Hirvonen/Lehtinen – Ford Fiesta WRC – a 2:26:9
  5. Tanak/Molder – Ford Fiesta WRC – a 3:00:5
  6. Ogier/Ingrassia – Volkswagen Polo R WRC – a 4:29:9
  7. H. Solberg/Minor – Ford Fiesta WRC – a 4:47:5
  8. Tidemand/Floene – Ford Fiesta WRC – a 5:38:2
  9. Breen/ – Ford Fiesta WRC – a 8:55:4
  10. Meeke/Nagle – Citroen DS3 WRC – a 11:18:0

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Terzo successo in Svezia – dopo il 2008 e 2012 – per Jari-Matti Latvala, nuovo leader della classifica generale. Il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/02/1779711_680802591976880_129890755_n.jpg Svezia, Finale: A Latvala gara e testa del campionato. Mikkelsen, secondo, brucia Ostberg che recrimina…

WRC