A distanza di un mese, possiamo già considerare ufficiale l’entrata della Volkswagen nel Mondiale Rally. La casa di Wolfsburg doveva comunicare il suo progetto alla stampa durante lo scorso Rally del Portogallo (disputato a fine marzo), ma ha spostato il grande annuncio al Rally d’Italia (5-8 maggio), dove saranno presenti i massimi dirigenti tedeschi, invitati per l’occasione dagli organizzatori.

Gran parte degli appassionati si è chiesta il perché di questo rinvio, quasi a far intendere che la Volkswagen avesse fatto un significativo passo indietro, rinunciando al rientro nel WRC.

La motivazione, in realtà, è molto differente. Quello che è risaputo è la volonta di utilizzare una vettura di fresca introduziione sul mercato, che avrà le caratteristiche necessarie per essere sviluppata secondo le nuove regole, ovvero con un motore 1600 turbo. Lo scorso anno, in occasione della gara in Germania, Carlos Sainz e Nasser Al-Attiyah testarono la Scirocco in versione apripista. Il tutto venne ripetuto al Rally Legend di San Marino, con alla guida Jacky Ickx, storico pilota di Formula 1 e della 24 Ore di Le Mans.

Ma con il passare del tempo l’ipotesi Scirocco si è arenata, sia per il fatto che ormai è in vendita da due anni, sia perché non è un modello concorrente delle altre già presenti nel Mondiale (Citroen DS3, Ford Fiesta e Mini Countrman), collocandosi in un segmento superiore. Nella gama VW restano quindi in ballo la Polo e, a sorpresa, la New Beetle svelata pubblicamente proprio in questi giorni al salone di New York.

Secondo noi quest’ultima ha molte possibilità, per una serie di motivi: innanzitutto il rinvio di un mese della comunicazione lascia pensare a un annuncio negli stessi giorni della presentazione della Beetle, visto che verrebbe presentata sia in versione stradale che in versione da competizione. Interessante anche la nota ufficiale della casa, che descrive la Beetle come una diretta concorrente della Mini Cooper e della Fiat 500, entrambe presenti nei rally anche se in diverse categorie.

Per sciogliere le ultime convizioni, guardate lo spot televisivo andato in onda negli Stati Uniti per anticipare l’arrivo della Beetle in occasione del Super Bowl di febbraioo. Non ha un che di rallystico? Poi non dite che non vi avevamo avvisato…

Luca Piana



Stop&Go Communcation

A distanza di un mese, possiamo già considerare ufficiale l’entrata della Volkswagen nel Mondiale Rally. La casa di Wolfsburg doveva […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wrcwrc-230411-01.jpg Sarà la Beetle l’arma Volkswagen nel Mondiale Rally?

WRC