Prima la vittoria del campionato WRC-2 in Spagna, poi il debutto con una World Rally Car in Galles a inizio novembre. Sembra deciso il futuro di Robert Kubica, che si appresta al salto di categoria al termine di una stagione particolarmente positiva.

L’ex pilota di Formula 1, la cui carriera con le monoposto si è interrotta a causa di un bruttissimo incidente alla Ronde di Andora del 2011, sarà al via dell’ultimo appuntamento stagionale della serie con una Citroen DS3 WRC ufficiale, quella che solitamente viene utilizzata da Khalid Al-Qassimi. Per il polacco, presente a Sanremo come tutor di Andrea Crugnola, sono giorni frenetici in attesa di definire il futuro.

Kubica si è infatti detto pronto a restare nella serie iridata in cambio di una vettura ufficiale e di un buon progetto alle spalle. La chiamata della Hyundai non lo ha convinto fino in fondo, mentre Volkswagen non ha mostrato interesse nei suoi confronti. Restano la Citroen, che in Galles testerà le sue qualità dopo la probabile vittoria del WRC-2, e il team M-Sport, per stessa ammissione di Malcolm Wilson, team principal della scuderia britannica.

“Stiamo parlando con Robert, ma anche con tanti altri piloti come avviene in questa fase della stagione” ha dichiarato Wilson. “Se firmerà con il nostro team gli daremo tutte le attenzioni che merita”. L’impressione è che il polacco resterà comunque in Citroen, dove potrebbe trovare Thierry Neuville, di ritorno dal team M-Sport, che sarà annunciato con ogni probabilità prima del Rally di Spagna. Hirvonen, come già annunciato dal nostro sito, ha le valigie in mano in direzione Hyundai.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Prima la vittoria del campionato WRC-2 in Spagna, poi il debutto con una World Rally Car in Galles a inizio […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/10/2013008008.jpg Robert Kubica al Rally del Galles su Citroen DS3 WRC!

WRC