La Mini è ufficialmente una scuderia del Campionato del Mondo Rally. La scuderia è stata presentata ieri presso lo stabilimento della casa britannica a Oxford, alla presenza del patron della Prodrive, David Richards, dei piloti Kris Meeke e Dani Sordo con relativi navigatori, e le “vecchie glorie” Hopkirk e Aaltonen, ex alfieri della Mini al Rally di Montecarlo 1962.

I due hanno guidato la loro vecchia Mini Cooper sul palco, prima di lasciare i riflettori all’attesa John Cooper Works WRC, nella sua configurazione definitiva.

Dani Sordo si è detto molto felice della sua scelta di passare dalla Citroen alla Mini. “Manca un mese al mio ritorno in gara, non vedo l‘ora”, ha detto il Campione del Mondo Junior 2005, che sarà affiancato dall’esperto navigatore spagnolo Carlos Del Barrio. E quando qualche giornalista gli ha chiesto dei presunti giochi di squadra che ha subito in Citroen, essendo costretto a rallentare in qualche occasione per far passare Sebastien Loeb, Sordo fa il pompiere e getta acqua sul fuoco: “Io dovrò sempre ringraziare la Citroen per l’occasione di guidare insieme al pilota più forte di sempre”.

Successivamente Meeke e Sordo hanno guidato la loro nuova arma nel piazzale dello stabilimento, e nel primo giro hanno ospitato nell’abitacolo proprio Hopkirk e Aaltonen nell’inedito ruolo di “passeggeri”.

E, in attesa di correre, le due vetture sono state iscritte al Rally di Sardegna con i numeri 37 e 52, proprio come le ultime Mini presenti nel Mondiale. Una bella citazione del glorioso passato.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

La Mini è ufficialmente una scuderia del Campionato del Mondo Rally. La scuderia è stata presentata ieri presso lo stabilimento […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wrcwrc-120411-01.jpg Presentato a Oxford il Mini World Rally Team

WRC