Prima vittoria in carriera nel Mondiale e quarta posizione nella classifica generale, pur con una gara in meno disputata rispetto ai suoi rivali. La stagione iridata è iniziata nel migliore di modi per Mads Ostberg, 24enne pilota del team Adapta che, in seguito alla squalifica di Mikko Hirvonen, in Portogallo ha potuto gioire per la sua prima vittoria nel Mondiale Rally.

“Sarei stato più felice se avessi vinto la gara battendo i miei rivali sul campo”, ha dichiarato il norvegese. “Vincere in questo modo non mi dà lo stesso sapore, per me non è un gran cambiamento passare dal secondo posto al primo a causa della squalifica di Mikko (Hirvonen, ndr). Sono molto dispiaciuto per lui, gli ho telefonato per dirglielo, a me sembra ancora tutto così strano…”.

Quella di Ostberg resta comunque una impresa destinata a rimanere negli annali: era infatti dal 1993 che un pilota privato non conquistava un appuntamento del WRC, quando il veneto Gianfranco Cunico si impose al “Sanremo” battendo le Peugeot e le Lancia ufficiali (anche se, nel 2006, Sebastien Loeb fu al via con la Citroen Xsara gestita dalla squadra satellite Kronos, ma in quel caso il supporto della casa francese era evidente).

“Spero che questo successo possa aiutarmi nella ricerca di nuovi sponsor, perchè altrimenti non riuscirò a partecipare a tutte le gare da qui a fine stagione”, ha aggiunto Ostberg.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Prima vittoria in carriera nel Mondiale e quarta posizione nella classifica generale, pur con una gara in meno disputata rispetto […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/wrc-030412-01.jpg Per Mads Ostberg gioia contenuta dopo la vittoria in Portogallo

WRC