Il campione del mondo 2003 Petter Solberg potrebbe aggiungere al suo palmares un successo: a essere convinto è il team manager Ken Rees, che ben incoraggiato dai positivi risultati ottenuti in Bulgaria (terzo assoluto), ritiene che per il norvegese raggiungere la sua 14° vittoria è solo questione di tempo. Solberg, però, non è salito sul gradino più alto del podio dal Rally di Gran Bretagna del settembre 2005.

“Rimangono ancora 6 gare e abbiamo già dimostrato di essere competitivi sull’asfalto”, ha affermato Rees. “Contrastare Loeb non sarà facile, ma possiamo facerla. Oltretutto i restanti round su terra sono quelli che piacciono a Petter: Finlandia, Giappone e soprattutto Gran Bretagna. Abbiamo buone opportunità”.

Tuttavia ciò che potrebbe ostacolare il driver nordico è il suo budget limitato, come ammesso dallo stesso Rees. “Risultati come l’ultimo conseguito ci aiutano, ma Petter stringe i denti e incrocia le dita sperando di riuscire ad arrivare a fine stagione”.

Ciò che valorizza ancora di più l’ultima performance di Solberg è il fatto che per la prima volta si sia trovato con il sedile di destra occupato dal nuovo navigatore Chris Patterson e non da Phil Mills, che lo ha affiancato per ben 11 anni prima di decidere per il ritiro. “Pensavo che per trovarsi in sintonia avrebbero impiegato l’intero weekend, ma son bastati soltanto 10 chilometri”, ha detto il team manager del PSWRT. “Nessuno può sostituire Phil, ma Patterson è riuscito a lavorare bene e siamo felici di averlo con noi. Per il prossimo round dobbiamo concentrarci soltanto sui risultati”.

Stefano Gabriele


Stop&Go Communcation

Il campione del mondo 2003 Petter Solberg potrebbe aggiungere al suo palmares un successo: a essere convinto è il team […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wrcwrc-220710-011.jpg Paul Rees, team manager di Petter Solberg: “Possiamo riuscire a vincere qualche gara”

WRC