Nella giornata in cui Pirelli ha annunciato il ritorno nella serie iridata dopo tre anni di stop, nonostante non ci sia ancora nessun accordo scritto con qualche team, sono proprio gli pneumatici a condizionare la seconda tappa del Rally di Finlandia, conclusa con il francese Sebastien Ogier davanti a tutti.

Il leader del campionato, al via con la Volkswagen Polo R WRC, ha decisamente cambiato passo rispetto alle prove di ieri, andando a insidiare le posizioni di testa fin dalle prime speciali. La prima risposta agli attacchi del talento di Gap è arrivata dal team M-Sport, con Mads Ostberg e Thierry Neuville che hanno sempre concluso le prove con tempi simili a quelli di Ogier. In mattinata si è visto anche un Mikko Hirvonen in grande spolvero, che al termine della nona prova speciale ha anche conquistato la prima posizione.

A fermare i rivali del team Volkswagen ci hanno pensato proprio gli pneumatici, che hanno prima rallentato la corsa di Neuville, uscito di strada nella penultima speciale di giornata. Il belga ha comunque chiuso al secondo posto la tappa, visto che il suo compagno di team Mads Ostberg ha aperto una ruota nella superspeciale quando viaggiava sui tempi di Ogier. Hirvonen aveva invece riposto i sogni di gloria ben prima del duo M-Sport, visto che nel primo pomeriggio ha effettuato un’escursione fuori strada con la sua Citroen DS3 WRC che poteva costargli molto caro. Il finnico se l’è cavata con una doppia foratura e la rottura della sospensione posteriore sinistra riparata poi nel parco assistenza.

Il podio finale appare ben delineato, anche se la piazza d’onore è ancora in gioco per i due piloti della Ford. Neuville è a 38 secondi da Ogier, Ostberg insegue a poco più di un secondo di ritardo. Hirvonen invece segue a oltre un minuto, pressato da Kris Meeke. Il pilota britannico, al rientro nella serie iridata con la Citroen DS3 WRC, sta conducendo una gara fantastica che potrebbe garantirgli un posto da titolare nella prossima stagione. Meeke tra l’altro è stato rallentato dal russo Novikov, che procedeva lentamente in seguito ad un incidente e non ha ceduto strada. Il pilota e Yves Matton, team principal di Citroen, hanno fatto ricorso alla FIA, e l’episodio verrà valutato nelle prossime ore. Bella prestazione anche per Jarkko Nikara, sesto con la Mini John Cooper Works WRC del team Prodrive. Dani Sordo (Citroen), Jari Keetoma (Ford), Evgeny Novikov (Ford) e Robert Kubica (Citroen) chiudono la top ten, la rimonta di Latvala si ferma per ora in 40° posizione.

Keetoma, al debutto con la Ford Fiesta R5 gommata D-Mack, è anche il leader del WRC-2 e gira su tempi molto vicini alle World Rally Car. Ottima anche la prova di Kubica, ancora una volta nella top ten con la Regional Rally Car della Casa del Double Chevron, che ha resistito alla grande agli attacchi di Hayden Paddon (Skoda). Edoardo Bresolin (Ford) è quinto tra gli iscritti al campionato e 16° assoluto, due posizioni avanti a Lorenzo Bertelli (Ford). Nel WRC-3 spicca ancora la bandiera britannica grazie a Keith Cronin, che ha approfittato del ritiro di Fisher per balzare in testa con un buon vantaggio sui rivali. Simone Campedelli intravede il podio di classe, visto che è quarto con 50” di ritardo da recuperare al locale Vainionpää.

Domani sono in programma le ultime otto prove speciali, con il doppio passaggio sulla mitica prova speciale Ouninpohja che ha consacrato il talento di Gigi Galli davanti ai tifosi nordici. L’ultima prova speciale, la Palnaa 2, sarà valida come power stage e si svolgerà alle 16.40 (ora italiana).

Classifica (Top Ten)

  1.  Ogier/Ingrassia – Volkswagen Polo R WRC – in 1:38:34.5
  2. Neuville/Gilsoul – Ford Fiesta RS WRC – +38.1
  3. Østberg/Andersson – Ford Fiesta RS WRC – +39.0
  4. Hirvonen/Lehtinen – Citroën DS3 WRC – +1:01.4
  5. Meeke/Patterson – Citroën DS3 WRC – +1:33.2
  6.  Nikara/Kalliolepo – Mini John Cooper Works WRC – +2:18.6
  7. Sordo/Del Barrio – Citroën DS3 WRC – +2:45.0
  8. Ketomaa/Sallinen – Ford Fiesta R5 – +6:13.9
  9. Novikov/Minor – Ford Fiesta RS WRC – +6:38.5
  10.  Kubica/Baran – Citroën DS3 RRC – +7:24.1

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Nella giornata in cui Pirelli ha annunciato il ritorno nella serie iridata dopo tre anni di stop, nonostante non ci […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/08/1001207_580734378650369_1293233260_n.jpg Finlandia, Day 2: Ogier s’invola verso la vittoria, Neuville e Ostberg rallentati dalle forature

WRC