Alla lotta in famiglia ormai c’è abituato Sebastien Ogier. Se fino a qualche anno fa la lotta era contro il connazionale e campione in carica – Oltre ad essere omonimo – Loeb, negli ultimi tempi la sfida è stata contro un finlandese (Latvala) e un norvegese (Mikkelsen). In particolare quest’ultimo fa parte della line-up giovane che sta rendendo dura la vita al due volte campione iridato del team Volkswagen Motorsport, così come Hayden Paddon (Hyundai) e Ott Tanak (Ford).

Anche in Polonia è stato comunque Ogier a firmare il quinto successo nelle sette gare stagionali disputate fino ad ora. “Come per tutti i rally veloci, era difficile creare distacchi considerevoli nel corso del fine settimana” ha spiegato il francese a fine gara. “Abbiamo spinto duro dall’inizio alla fine apprezzando molto queste belle tappe, con un fondo incredibilmente buono che non si è mai rovinato neanche dopo il passaggio delle prime vetture“.

Il campione del mondo si è poi contraddistinto per il fair play nei confronti degli avversari che sono saliti sul podio, battuti in entrambi i casi per meno di 30 secondi. “Complimenti a Andreas Mikkelsen che ha fatto una grande gara e che ci ha tenuto sotto pressione per tutta la gara. Con questa vittoria abbiamo fatto un grande passo in avanti per il terzo titolo iridato (Ogier ha conquistato anche i tre punti della Power Stage). Penso sia giusto dire che ci siamo guadagnati una bella vacanza!”.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Alla lotta in famiglia ormai c’è abituato Sebastien Ogier. Se fino a qualche anno fa la lotta era contro il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/07/11709600_1021633177893818_2864834444384754397_n.jpg Ogier prenota il terzo titolo: “In Polonia abbiamo fatto un grande passo avanti”

WRC