Basta ricordarsi a memoria il podio finale dello scorso anno per comprendere l’andamento di queste prime due giornate dell’84° Rally di Montecarlo, gara di apertura del World Rally Championship.

Malgrado il nome i concorrenti fino ad ora non hanno ancora potuto ammirare il Principato e le sue strade se non nel corso della cerimonia di apertura di ieri(giovedì) pomeriggio. La classifica, dicevamo, rispecchia lo strapotere Volkswagen dello scorso anno, con Ogier, Latvala e Mikkelsen a dare spettacolo con le loro Polo R WRC. Meglio dei primi tre classificati della generale del 2015 c’è Kris Meeke (Citroen), l’unico in grado di insidiare il campione del mondo in carica con la DS3 al suo ultimo Montecarlo (dal 2017 sarà rimpiazzata con ogni probabilità dalla C3). La corazzata teutonica è impensierita anche da Thierry Neuville (Hyundai), che nonostante le dichiarazioni di rito sulla poco feeling con la gara monegasca, è attualmente quinto e con pochi secondi di ritardo dal norvegese, coadiuvato da questa stagione dal connazionale Jaeger.

Giornata in chiaroscuro per il team M-Sport, con Mads Ostberg sesto – mentre Eric Camilli è stato costretto al ritiro e non ripartirà domani -, Bryan Bouffier nono e il gallese Elfyn Evans (Ford Fiesta R5) decimo e primo del WRC-2. Ritiro e stop definitivo anche per Bertelli e Kubica (Ford), mentre ripartirà domani Paddon (Hyundai). Nel WRC-2 gran prova del tedesco Kremer (Skoda) e del sempreverde Delecour (Peugeot). IL WRC-3 è in mano al norvegese Veiby, mentre nel trofeo Renault Vaillant deve gestire un buon vantaggio su Rossetti: chi vince avrà la possibilità di fare sei gare con la Clio R3T nel Mondiale in corso. Molto bene anche il resto della delegazione italiana, dai due giovani dell’Aci Team Italia (Andolfi e De Tommaso sono rispettivamente 31° e 32°) ai privati Manule Villa (Peugeot) e Tiziano Gecchele (Skoda), appena alle spalle dei due giovani federali. Domani sono in programma cinque prove speciali.

Classifica (Top ten)

  1. Ogier/Ingrassia – Volkswagen Polo R WRC – 1:03:27.1
  2. Meeke/Nagle – Citroen DS3 WRC – +16.4
  3. Latvala/Antilla – Volkswagen Polo R WRC – +36.3
  4. Mikkelsen/Jaeger – Volkswagen Polo R WRC – +1:20-7
  5. Neuville/Gilsoul – Hyundai I20 WRC – +1:23.3
  6. Ostberg/Floene – Ford Fiesta RS WRC – +1:50.1
  7. Sordo/Marti – Hyundai I20 WRC – +2:22.9
  8. Lefebvre/Moreau – Citroen DS3 WRC – +2:50.3
  9. Bouffier/Bellotto – Ford Fiesta RS WRC – +3:04.3
  10. Evans/Parry – Ford Fiesta R5 – +4:25.1

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Basta ricordarsi a memoria il podio finale dello scorso anno per comprendere l’andamento di queste prime due giornate dell’84° Rally […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/01/1150_1139486046108530_4615517139287525335_n.jpg Montecarlo – Day 2: Ogier cerca la fuga, resiste solo Meeke

WRC