Continuano i colpi di scena al Rally di Montecarlo, prima sfida del Campionato del Mondo 2012. Nella giornata di oggi i piloti hanno affrontato sei prove, ovvero la ripetizione mattutina e pomeridiana delle speciali “Labatie d’Andaurie”, “St.Bonnet – St.Julien” e “Lamastre – Gilhoc”.

Il leader è ancora Sebastien Loeb, che nella giornata di oggi è stato molto costante e ha controllato gli attacchi degli avversari, riuscendo a guadagnare qualche secondo nei confronti dei diretti inseguitori. “Oggi è stata un’ottima giornata, nessun problema”, ha dichiarato il Cannibale. “Domani darò il massimo. Proveremo ad aumentare il nostro vantaggio”. Si conferma in seconda piazza Dani Sordo che, dopo esser stato scavalcato da Petter Solberg al termine della PS7, ha fatto segnare tre ottimi tempi per concludere la tappa con 3 secondi di vantaggio sul norvegese. “Nella ripetizione pomeridiana abbiamo trovato tanto fango in alcuni tratti e questo è il problema che principalmente mi ha rallentato. Va bene, c’è ancora tanta strada da fare”, ha dichiarato la prima guida della Ford.

Alle sue spalle risale la classifica Mikko Hirvonen, rallentato ieri da un problema ai freni. Il finnico, al debutto con la Citroen DS3 WRC, è ottimista in vista del proseguimento della gara: “Abbiamo trovato il ritmo giusto, nonostante l’asfalto fosse più scivoloso rispetto al primo passaggio. Stiamo migliorando”.

Sarà difficile ambire al podio per Hirvonen, visto che Solberg è distante 2 minuti, mentre il suo diretto inseguitore, Evgeny Novikov (5° su Ford Fiesta WRC) si è portato a 11 secondi. Dopo l’ottima prestazione del mercoledì, è costretto al ritiro Sebastien Ogier; il francese è andato fuori strada con la Skoda Fabia S2000 del team Volkswagen Motorsport lungo la PS10 (la più fangosa). La vettura è conciata male, il primo a dare la notizia è stato Matthew Wilson, che è passato sul percorso pochi minuti dopo il crash. “Ogier ha preso davvero una bella botta, era a tutto gas in sesta”, ha raccontato l’inglese, 13° con la Fiesta del neonato team Go Fast. Nonostante alcune noie al motore, il sempreverde Francois Delecour si conferma in sesta piazza, seguito da Pierre Campana (Mini) e Ott Tanak. Il giovane talento estone è stato sfortunato nella PS9, quando la sua macchina si è spenta più volte alla partenza.

Per Gunnar Andersson e Kevin Abbring completano la top ten, con lo svedese della Proton che resta al comando della classifica S-WRC con un vantaggio di circa 5 minuti su Craig Breen, suo unico avversario. Kosciuszko è in testa nel Mondiale Produzione. Domani sono in programma altre prove per un totale di circa 70 chilometri, prima della partenza per il Principato.

Classifica

01. Sebastien Loeb – Citroen DS3 WRC – 2:45:56.9
02. Dani Sordo – Mini John Cooper Works WRC – +1:37.2
03. Petter Solberg – Ford Fiesta WRC – +1:40.9
04. Mikko Hirvonen – Citroen DS3 WRC – +3:40.4
05. Evgeny Novikov – Ford Fiesta WRC – +3:51.5
06. Francois Delecour – Ford Fiesta WRC – +5:19.9
07. Pierre Campana – Mini John Cooper Works WRC – +6:49.6
08. Ott Tanak – Ford Fiesta WRC – +7:00.6
09. PG Andersson – Proton Satria Neo S2000 – +10:08.9
10. Kevin Abbring – Skoda Fabia S2000 – +10:31.4

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Continuano i colpi di scena al Rally di Montecarlo, prima sfida del Campionato del Mondo 2012. Nella giornata di oggi […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/02/wrcwrc-190112-01.jpg Montecarlo, Day 2: Loeb resta saldamente leader

WRC