Il lungo cammino di Sebastien Loeb nel Mondiale Rally è giunto alla conclusione dopo quattordici anni di successi e nove titoli iridati conquistati tutti con la Citroen, che dal prossimo anno lo seguirà anche nel WTCC con la C-Elysee preparata proprio per le corse su pista.

Il 39enne si è detto pronto per il Rally di Alsazia, in programma questo weekend, che affronterà con la DS3 WRC numero 1 per la sua ultima apparizione ufficiale nella serie. “Fa uno strano effetto, è la fine di una straordinaria avventura” ha dichiarato Loeb, che nel weekend affronterà il suo erede naturale, quel Sebastien Ogier con cui due anni fa divideva il parco assistenza e che adesso vede il titolo iridato a solo un punto.

“Sarà una grande emozione per me, terminare la mia carriera nei rally nella mia città natale è qualcosa di unico. Avrò davanti a me gli occhi di parenti e amici, sarà difficile rimanere impassibile”. Conoscendo le abilità del campione alsaziano è impossibile non pensare ad una vittoria per chiudere la sua straordinaria carriera come l’ha iniziata, ma Loeb getta acqua sul fuoco.  “Se pioverà sarà difficile stare davanti, io e Dani (Elena, ndr) saremo sicuramente penalizzati dalla posizione di partenza e i nostri avversari potrebbero prendere un certo vantaggio” ha dichiarato il nove volte campione del mondo, che partirà settimo, come la sua attuale posizione in classifica generale.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Il lungo cammino di Sebastien Loeb nel Mondiale Rally è giunto alla conclusione dopo quattordici anni di successi e nove […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/10/20130131030.jpg Loeb prepara l’addio “In Alsazia finisce una splendida avventura, spero non piova”

WRC