Per un campionato che si riapre sugli asfalti dell’Alsazia – il WRC, che si deciderà tra Spagna e Galles – ce n’è un altro che si è chiuso proprio al termine del Rally di Francia. Si tratta del campionato Junior, vinto dal 22enne Stephane Lefebvre nella gara di casa.

Per il giovane pilota formato dal gruppo PSA si tratta di una bella soddisfazione, visto che nella prossima stagione avrà la possibilità di correre in sei eventi del WRC-2 a bordo di una Citroen DS3 R5. Il programma sarà anticipato già a questa stagione, visto che Lefebvre parteciperà al Rally di Spagna e probabilmente anche in Galles con la vettura della Casa del Double Chevron. Lefebvre tra l’altro è leader anche nel campionato Junior del campionato europeo e al Valais potrebbe conquistare un altro titolo: in questo caso avrebbe diritto alla partecipazione a sei gare nell’ERC con una Peugeot 208 T16 R5.

E’ incredibile – ha detto Lefebvre –. Non ho parole per descrivere le mie sensazioni. E’ stato tutto lungo ed impegnativo. Fin da inizio stagione abbiamo lavorato duramente, spendendo ore e ore a studiare i video per imparare. Forse è stata la chiave di volta”. In Alsazia il francese ha chiuso in quarta posizione nella gara vinta dal britannico Fisher. Nella prossima stagione Lefebvre potrebbe sostituire Chardonnet con un programma completo nel WRC-2, specie se il team principal di Citroen Yves Matton deciderà di promuovere “il terzo Seb” nel World Rally Championship.

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Per un campionato che si riapre sugli asfalti dell’Alsazia – il WRC, che si deciderà tra Spagna e Galles – […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/10/10698457_758949547475673_1230666801742144979_n.jpg Lefebvre “pigliatutto”: vince lo Junior WRC, è in testa allo Junior ERC e prepara il debutto sulla R5…

WRC