Jari-Matti Latvala spera questa volta di vivere un Rally del Portogallo senza intoppi, dopo gli incidenti che l’hanno visto protagonista nelle ultime due edizioni. Nel 2009, addirittura, il finlandese distrusse la sua Focus WRC capottandosi per ben 17 volte giù da un burrone.

Il portacolori della Ford ammette di avere qualche problema ad affrontare in totale serenità l’appuntamento lusitano: “È il rally su sterrato più difficile della stagione 2011. Le strade sono strette e piene di angoli ciechi, con molti alberi e pietre, spesso anche all’interno delle curve in cui si cerca di tagliare la traiettoria. Se piove, poi, la superficie diventa infida”.

Ricordando il crash del 2009, Latvala ha commentato: “Sono cose che fanno parte dello sport, e l’incidente in Portogallo è ormai soltanto un ricordo. Preferisco restare concentrato sul futuro piuttosto che guardare indietro”.

Il finnico sottolinea il positivo bilancio della gara in Messico, aggiungendo che la terra portoghese è decisamente più ostica rispetto a quella sudamericana. Insomma, dalle sue dichiarazioni sembra quasi chiamarsi fuori dalla lotta alla vittoria…

Luca Piana


Stop&Go Communcation

Jari-Matti Latvala spera questa volta di vivere un Rally del Portogallo senza intoppi, dopo gli incidenti che l’hanno visto protagonista […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/wrcwrc-210311-01.jpg Latvala ritorna sul “luogo del delitto” in Portogallo

WRC